Prima Pagina | Territori | I Comuni della Valdichiana uniti per l’efficienza e l’ampliamento dei servizi di raccolta differenziata

I Comuni della Valdichiana uniti per l’efficienza e l’ampliamento dei servizi di raccolta differenziata

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
I Comuni della Valdichiana uniti per l’efficienza e l’ampliamento dei servizi di raccolta differenziata

 

 

Continuano a delinearsi in Valdichiana le politiche relative alla raccolta differenziata. Due le premesse fondamentali, la prima è la recente approvazione da parte dell'Assemblea dell'ATO dei Rifiuti del PEF 2017 (piano economico finanziario), la seconda, che troppo spesso viene data ingiustamente per scontata, è la collaborazione continua tra i vari Comuni della Valdichiana che ha consentito negli ultimi anni di procedere in maniera unitaria verso l'ampliamento e la maggiore efficienza dei servizi.

I primi importanti risultati di questo approccio collaborativo sono stati rappresentati dalle alte percentuali di raccolta differenziata ottenuti, grazie al porta a porta, nei Comuni di Civitella e Monte San Savino che infatti otterranno già da quest'anno una diminuzione della Tari.

Il 2017 sarà l'anno in cui il sistema di raccolta differenziata porta a porta sarà esteso al resto della Valdichiana, così da conseguire ovunque le percentuali previste dalla legge che solo due anni fa sembravano irraggiungibili. Primo caso di Vallata interamente a raccolta domiciliare nell’Ato toscana sud che vanta 106 comuni.

Inoltre, dopo l’attivazione delle stazioni ecologiche itineranti e l'apertura del Centro di Raccolta di Biricocco nel Comune di Cortona, quest'anno sarà la volta di quello intercomunale di Foiano, Lucignano e Marciano. È importante sottolineare che questi centri saranno in rete tra loro e, soprattutto, che chi vi conferirà materiale otterrà degli sconti sulla Tari.

Non va neppure dimenticato l’impegno unitario dei Comuni nella promozione di una campagna informativa a largo raggio che testimonia la convinzione che solo sensibilizzando i cittadini e ottenendo la loro collaborazione attiva si possano raggiungere determinati risultati.

Tutto questo ovviamente non si è potuto ottenere e non si potrà ulteriormente migliorare senza investimenti importanti in termini di risorse umane e finanziarie che i vari Comuni hanno però deciso di affrontare con determinazione, convinti che su questi temi si misuri il tasso di civiltà complessivo delle rispettive comunità.

L’obbiettivo finale dei comuni di Castiglion Fiorentino, Cortona, Civitella, Foiano, Lucignano, Marciano, Monte San Savino è quello di avere un territorio servito con metodologia porta a porta superando il 65% di raccolta differenziata, centri di raccolta attivi e funzionali, una continua riduzione della tariffa rifiuti fino ad una stabilizzazione al ribasso per arrivare alla tariffazione puntuale.

Comuni di Castiglion Fiorentino, Cortona, Civitella, Foiano, Lucignano, Marciano, Monte San Savino.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0