Prima Pagina | Economia e lavoro | “PASSIONE MACELLERIA”, MACELLAI ARETINI IN ASSEMBLEA

“PASSIONE MACELLERIA”, MACELLAI ARETINI IN ASSEMBLEA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“PASSIONE MACELLERIA”,  MACELLAI ARETINI IN ASSEMBLEA

Mercoledì 15 marzo alle ore 17 nella sala convegni di Villa Burali (Arezzo) Confcommercio chiama a raccolta gli operatori del settore per fare il punto sulla situazione attuale e tracciare le linee dello sviluppo futuro. Tra gli ospiti anche il presidente nazionale della categoria Maurizio Arosio, il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni e il dottor Pier Luigi Rossi, medico specialista in scienza dell’alimentazione. Il presidente provinciale Alberto Rossi: “con noi anche alcuni colleghi da tutta Italia per studiare il modello sindacale della macelleria aretina, fiore all’occhiello della nostra categoria”.

 
 
Ci saranno anche il presidente nazionale dei macellai di Federcarni Confcommercio Maurizio Arosio e il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli fra gli ospiti dell’assemblea annuale dei macellai aretini, che si terrà mercoledì 15 marzo 2017 nella sala convegni di Villa Burali, nei pressi di Arezzo. Dalle ore 17 si daranno appuntamento lì tutti gli operatori della categoria guidata a livello provinciale e regionale da Alberto Rossi. Dopo una prima parte seminariale, con la tavola rotonda alla quale parteciperanno anche il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni e il dottor Pier Luigi Rossi, seguirà un momento conviviale con la cena.
 
“Passione macelleria” è il tema scelto quest’anno per l’assemblea, nata come momento di confronto fra gli operatori delle 130 macellerie della provincia di Arezzo. “Questa volta saranno con noi anche i colleghi con cui siedo nel consiglio nazionale di Federcarni, rappresentativi di molte regioni italiane”, anticipa il presidente Alberto Rossi, “Arezzo e la Toscana ormai da qualche anno sono il fiore all’occhiello della nostra categoria a livello nazionale. Merito dello straordinario affiatamento del nostro gruppo, che ci ha consentito di mettere a segno progetti importanti non solo a livello sindacale, ma anche sociale e turistico”.
 
Il riferimento va alle tante iniziative che hanno visto protagonisti i macellai aretini nei mesi scorsi, come la cena di beneficenza per Amatrice, la fornitura di carni alle mense della Caritas, i tanti corsi di formazione e aggiornamento all’Accademia del Gusto o eventi di popolo come la Piazza del Gusto, che da sabato 29 aprile a domenica 1 maggio riporterà in piazza Grande ad Arezzo i sapori della tradizione, con la maxigriglia e gli stand di prodotti tipici.
 
“Il nostro obiettivo è promuovere una immagine nuova dei professionisti della macelleria, attenti come sempre a qualità e tradizione, ma oggi anche più sensibili ai temi della salute”, spiega Rossi, “per questo abbiamo invitato anche il dottor Rossi, che dall’alto della sua esperienza ci darà alcune indicazioni sull’importanza del consumo di carne in una dieta equilibrata”
 
Presto, proprio da Arezzo dovrebbe partire un progetto nazionale che coinvolgerà tutte le associazioni provinciali dei macellai del sistema Confcommercio. “Un progetto ambizioso per aumentare la visibilità della categoria, promuovere il dialogo con i consumatori e valorizzare i nostri fornitori selezionati, grazie ai quali possiamo offrire in bottega prodotti sempre all’altezza delle aspettative dei nostri clienti”.
 
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0