Prima Pagina | Economia e lavoro | Iniziate le trattative per gli esuberi

Iniziate le trattative per gli esuberi

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Iniziate le trattative per gli esuberi

Dichiarazioni di Attilio Granelli (Segretario Nazionale FABI) e di Fabio Faltoni, dipendente e sindacalista in Nuova Banca Etruria e segretario provinciale della FABI


E' cominciato ieri in Via Calamandrei il confronto fra i sindacati e Nuova Banca Etruria, con UBI già presente con i suoi osservatori; trattativa che si svolge in parallelo con le altre due banche-ponte, Banca Marche e CariChieti che inizieranno i loro confronti in settimana prossima. Queste procedure dovranno concludersi entro la prima metà di aprile, prima cioè della chiusura dell'operazione di vendita a UBI Banca, e anche per sfruttare - entro i termini temporali stabiliti - i 130 milioni di euro messi a disposizione dall'Autorità di Risoluzione; di questi fondi, che non sono soldi pubblici, più dei due terzi sono destinati a gestire gli esuberi di personale.
I sindacati aziendali sono affiancati da loro rappresentanti nazionali; per la FABI, il Segretario Generale Sileoni ha incaricato il Segretario Nazionale Attilio Granelli, tra l'altro entrambi dipendenti di UBI Banca.
Granelli è un sindacalista molto esperto, che in questi ultimi anni ha seguito in tutta Italia altre banche in situazioni di crisi e che segue le quattro banche-ponte sin dalla loro nascita nel novembre 2015; all'esordio di questa nuova trattativa in BancaEtruria, Granelli chiarisce che gli esuberi di personale dovranno essere solo volontari, e che nessuno pensi a forzature; inoltre, raccomanda - come  già fatto al presidente Nicastro lo scorso 8 marzo a Roma - il mantenimento dei centri direzionali e la valorizzazione delle grandi professionalità presenti nelle banche oggetto di vendita, valorizzazione attraverso la quale passa il rilancio delle banche. Infine, si continui nel mantenere tutte le tutele - stabilite a suo tempo - per i lavoratori oggetto delle famose inchieste giudiziarie.
Fabio Faltoni, segretario provinciale della FABI, aggiunge che anche in questa trattativa che è al suo esordio, sia BancaEtruria, che gli osservatori di UBI, dovranno necessariamente tener conto dei grandi sacrifici, anche in busta paga, già sopportati dai dipendenti, e tutti per responsabilità non loro.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

1.00