Prima Pagina | Eventi e spettacoli | In Bici alla scoperta della FERROVIA DIMENTICATA Arezzo-Fossato di Vico. 2°MEMORIAL Alessandro Guidelli

In Bici alla scoperta della FERROVIA DIMENTICATA Arezzo-Fossato di Vico. 2°MEMORIAL Alessandro Guidelli

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
In Bici alla scoperta della FERROVIA DIMENTICATA Arezzo-Fossato di Vico. 2°MEMORIAL Alessandro Guidelli

Domenica 12 marzo

La X° “Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate”, 2°MEMORIAL Alessandro Guidelli
promossa da Co.Mo.Do. (Confederazione Mobilità Dolce) per il ricupero dei “sedimi” delle vecchie ferrovie, ad Arezzo, ha lo scopo di promuovere la trasformazione del vecchio tracciato ferroviario, in pista ciclopedonale per il collegamento, tra il Tevere e l’Arno, come lo sono tante ex ferrovie in Italia e nel mondo: le cosiddette “greenways”. – 

PROGRAMMA:

Ritrovo ore 9:00 alla Stazione FS di Arezzo registrazione dei partecipanti

partenza alle 9:30 dal binario 1 col seguente percorso: S. Maria delle Grazie - Santa Firmina - Pieve di S. Eugenia al Bagnoro – Gragnone - biv. a sx in salita - Gellaio - C.llo Querceto - si segue
il sedime (stato discreto) fino al C.llo La Giostra - si prosegue il sedime (cattivostato)  - C.llo (diruto) Le Selve, si aggira il viadotto Le Selve (viottolo) - Il Torrino – breve tratto a dx 2 Mari
(ss73) poi a dx e quindi sx per il sedime (buono stato) – breve tratto 2 Mari rotonda – a dx vecchio tracciato ss73 – Palazzo del Pero (ore 12:30  13) – pranzo (antipasto, tagliatelle, dolce,
vino acqua,  costo 12,00 €). Rientro ore 15:30 per ex ss73- rotonda – ca. 0,6Km della 2 Mari – a dx per il valico dello Scopetone – Il Pantano – ciclabili p. della Repubblica (Stazione) ore 16:30 –
17 ca., lunghezza: andata 17 Km, ritorno 14 Km.

A giudizio del Capogita, il percorso potrà essere
modificato, proseguendo per il villaggio di Querceto e quindi raggiungendo il
Torrino, scollinando per viabilità locale a fondo naturale (carrarecce).

AVVISO: La gita è medio/impegnativa: salita di Querceto,
ristagni d’acqua e fango sul sedime, gallerie crollate da aggirare ecc. (il
tratto La Giostra - Torrino e stato smacchiato dalla squadra di San Firenze).

Si deve prevedere l’uso di MTB o di bici ibrida o ATB o city
bike robusta. E’ obbligatorio il casco, sono obbligatorie le luci (opzionale
anche lampada frontale), consigliate scarpe adeguate (pedule o scarponcini), ai
non soci sono richiesti 3€ per la copertura assicurativa.

Capogita Enrico Valentini tel. 3393384671 – 

prenotazione pranzo 12€ entro le ore 11 di Sabato 11 marzo

 

(si ringrazia per la collaborazione la squadra del cinghiale
di San Firenze)

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0