Prima Pagina | Politica società diritti | Ragazzo di 16 anni sparito da casa. Ad Arezzo, la traccia da un parrucchiere

Ragazzo di 16 anni sparito da casa. Ad Arezzo, la traccia da un parrucchiere

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Ragazzo di 16 anni sparito da casa. Ad Arezzo, la traccia da un parrucchiere

Questo l'appello diffuso in rete: "È scomparso Marco Paluffi a Firenze dopo essere stato lasciato dai genitori alla fermata della tramvia in Viale Nenni. Indossava un giubbotto nero, dei pantaloni grigi e aveva un zaino blu. E' magro, alto 175centimetri, e ha gli occhi chiari. Chiunque lo veda contatti il numero 3384265885!"

C’è una traccia nelle ricerche dei carabinieri del comando provinciale di Firenze di un 16enne, Marco Paluffi, irreperibile da venerdì. Il giovane sarebbe stato visto sabato pomeriggio intorno alle 15 da un parrucchiere di Arezzo, il salone si trova nei pressi della stazione, dove ha chiesto di farsi tingere i capelli di biondo. Il parrucchiere, particolarmente soddisfatto del taglio, gli ha chiesto di scattargli delle foto per mostrarle ad altri clienti. Quando l’uomo ha saputo del giovane scomparso lo ha riconosciuto e ha contattato i militari. Se la pista venisse confermata si potrebbe pensare ad un allontanamento volontario, ma le ricerche proseguono, con i genitori che stanno visionando insieme ai carabinieri le immagini delle telecamere nei pressi della stazione di Arezzo: il ragazzo, infatti, uscito dal negozio del parrucchiere, si sarebbe diretto alla stazione. Non solo: secondo il racconto dell’uomo il giovane sarebbe stato in buona salute, di buon umore ed entusiasta del nuovo look.

La sparizione venerdì
Marco è uscito di casa la mattina per andare a scuola, in un istituto, il Russel Newton di Scandicci, dove però non si è presentato. Nelle ricerche, avviate venerdì sera, i militari stanno anche utilizzando i cani molecolari del nucleo cinofili dell’Arma: le verifiche sono concentrate in particolare al confine tra Firenze e il comune di Scandicci.
Le ricerche
«A quanto sappiamo — scrive il sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, che ha postato la foto del ragazzo sul suo profilo Facebook, invitando i cittadini a condividere l’appello — venerdì il ragazzo è stato lasciato dai genitori alla fermata del tram Nenni Torregalli intorno alle 7.40 e da lì non si hanno più sue notizie. Da quanto spiegato dai carabinieri il ragazzo studia con profitto e non è affetto da patologie. I militari stanno sentendo, oltre ai genitori, anche i compagni di scuola. Le ricerche dei carabinieri sono scattate nella serata di venerdì, dopo che i genitori del giovane hanno deciso di rivolgersi ai militari non avendo avuto esito i loro controlli nel rintracciare il figlio. Chiunque avesse notizie del 16enne, spiega l’Arma, può contattare i carabinieri chiamando il 112.
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0