Prima Pagina | Politica società diritti | Scandalo Ato, si dimette il neo direttore generale Tacconi: è indagato anche lui

Scandalo Ato, si dimette il neo direttore generale Tacconi: è indagato anche lui

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Scandalo Ato, si dimette il neo direttore generale Tacconi: è indagato anche lui

Per Tacconi accertamenti della Procura.

Il direttore generale di Ato Toscana Sud, l'ingegnere Enzo Tacconi nominato nel novembre scorso dopo l’arresto per turbativa d’asta e corruzione del suo predecessore Andrea Corti, si è dimesso il 22 dicembre scorso appena venuto a conoscenza di essere iscritto nel registro degli indagati della procura di Firenze.

Tacconi è sotto inchiesta per concorso negli stessi reati di Corti, nell’ambito dell’inchiesta sull’aggiudicazione dell’appalto ventennale del ciclo dei rifiuti a Sei Toscana.

A darne notizia il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, presidente dell’Ato, durante l’assemblea dei sindaci convocata per l’approvazione del bilancio 2016.

Il nuovo direttore generale facente funzione è Elisa Billi, dipendente di Ato Toscana Sud.


.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0