Prima Pagina | Economia e lavoro | BancaEtruria - Ai blocchi di partenza!

BancaEtruria - Ai blocchi di partenza!

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
BancaEtruria - Ai blocchi di partenza!

L'accelerazione che ha avuto l'iter di vendita di Nuova Banca Etruria a UBI Banca, ha richiesto una nuova riunione stamani dell'Organo di Coordinamento della FABI della banca aretina

In questi giorni, infatti, l'amministratore delegato di UBI è stato delegato dal Board a procedere con l'offerta formale, offerta che potrebbe essere presentata in questi giorni, se non addirittura in queste ore.

Così, si intensificano i contatti fra la FABI di BancaEtruria, quella di UBI e la Segreteria Nazionale, il cui Segretario Generale Sileoni è proprio dipendente di UBI. La FABI si prepara al confronto per tutelare i lavoratori di tutte le filiali presenti in Italia, delle aree territoriali, della direzione generale di Via Calamandrei e delle aziende collegate. Il primo sindacato dei bancari è pronto a rappresentare forti e solide motivazioni, sempre però con l'atteggiamento costruttivo e pragmatico che contraddistingue la FABI, anche prima del passaggio di proprietà, che dovrebbe avvenire a fine marzo 2017.

Innanzitutto, la crisi della banca - come anche di altre nel nostro Paese - non dipende dai lavoratori, anzi, tutto quello che di buono troverà UBI, si deve proprio all'abnegazione e alla professionalità dei dipendenti, come ad esempio l'aver mantenuto il rapporto con i clienti e con i territori di riferimento, in mezzo a mille difficoltà; i nuovi proprietari troveranno una forza lavoro che ha già subìto due piani di prepensionamenti in pochi anni, con una bassa età media e con retribuzioni già molto penalizzate.

Porteremo cioè al tavolo sindacale la specificità del personale BancaEtruria. "Attendiamo di vedere i piani industriali ed i progetti; la questione delle sovrapposizioni di filiali, seppur non significativa, sia con UBI che con BancaMarche, che dovrebbe far parte della partita insieme a CariChieti; c'è poi l'argomento Centro direzionale, una direzione di vera eccellenza, che potrebbe tornare utile - in forme e modalità da vedere - ad una banca senza presìdi territoriali del genere nella gran parte del centro Italia."

Insomma, la FABI di Nuova Banca Etruria è già ai blocchi di partenza!

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

1.00