Prima Pagina | Politica società diritti | Insieme Possiamo difende la Costituzione: sabato 29 iniziativa alla Casa dell'Energia

Insieme Possiamo difende la Costituzione: sabato 29 iniziativa alla Casa dell'Energia

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Insieme Possiamo difende la Costituzione: sabato 29 iniziativa alla Casa dell'Energia

 

 

Sabato 29 ottobre - dalle ore 17.00 presso la Casa dell'Energia (ex Fonderia Bastanzetti) in V. Leone Leoni ad Arezzo – si terrà un'iniziativa pubblica a favore del NO alla riforma costituzionale, dal titolo “Botta e risposta tra alcuni cittadini e Renzi-Verdini-Formigoni”, organizzata da Insieme possiamo-Lavoro Diritti Beni comuni e dal Coordinamento per la Democrazia costituzionale di Arezzo: si parlerà di una questione molto seria, cioè della Legge fondamentale della Repubblica nata dalla Resistenza Antifascista, cercando anche di trascorrere la serata in maniera divertente...

La “resistenza civile” di Comitati e Associazioni – tipo la nostra, Insieme Possiamo – esercitata con forza e tenacia in nome del Bene Comune (che la Costituzione definisce “interesse della collettività” o “utilità sociale”) va intesa come una sorta di esercizio pieno della cittadinanza, che non si esaurisce nel voto, ma si estende ad un'incessante vigilanza critica e capacità propositiva: questa attività non sostituisce la rappresentanza politica, ma si abbina  ad essa, controllandola e stimolandola. In nome della Costituzione è possibile ridare la giusta reputazione alle regole della politica ed ai fondamenti  del progresso sociale (welfare state, politiche del lavoro, diritto alla cultura ed alla salute in primis).

Ecco perchè qualcosa di utile può essere trovato anche in questo momento di attacco sconsiderato verso la nostra Costituzione: il fatto che in questi ultimi mesi è stato possibile tornare ad una sorta di nuova “alfabetizzazione” dei Cittadini (Noi in Primis) verso la madre del nostro ordinamento, riscoprendo il valore della nostra “Carta” fin dal suo processo di costruzione e comprendendo fino in fondo come la strada più giusta sia quella di difenderla e impegnarsi, poi, affinché sia attuata.

Ecco perché salvaguardare l’attuale Costituzione è la precondizione necessaria per un ritorno alla piena Democrazia.

 

Sabato vi aspettiamo numerosi!

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00