Prima Pagina | Cronaca | Gli stati generali di Suez ad Arezzo

Gli stati generali di Suez ad Arezzo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Gli stati generali di Suez ad Arezzo

Invitato anche il premier, ma non è certa la sua presenza

Suez è stata una compagnia franco-belga che si è originata nel 1997 dalla fusione della belga Compagnia del Canale di Suez e della francese Lyonnaise des Eaux.

Nel luglio 2008 si è fusa con Gaz de France, dando vita al gruppo GDF Suez, la prima società al mondo nella gestione del gas naturale liquefatto.

Si calcola che SUEZ rifornisca oggi di acqua potabile, 116,4 milioni di persone in tutto il mondo, anche se dal 2010 (insieme a Veolia), è stata messa brutalmente alla porta dalla municipalità di Parigi (la Bastiglia in salsa blu)

Il ricevimento, di livello internazionale, sarà presso il depuratore del Casalino, che infatti da ieri non accoglie piu' i liquiami delle aziende locali di autospurgo, costringendole ad andare a scaricare a Siena. 

Intanto raccogliamo il commento del presidente del Comitato Acqua Pubblica, Gianfranco Morini

Circa un mese fa mi era giunta  notizia che al  depuratore del Casolino sarebbe venuto  in visita lo stato maggiore di SUEZ  (al massimo livello). Non conoscevo la data esatta. Naturalmente questa sarà una irrinunciabile  occasione anche per i nostri rappresentanti istituzionali per mettere in mostra le loro capacità di convenevole arruffianamento  con cotanto potere finanziario. Posso ben capire che quel milioncino di euro per  consulenze ( astutamente chiamate "prestazioni accessorie" ) che Suez e Acea incassano da Nuove Acque e si spartiscono ogni anno (oltre ai dividendi) debba essere giustificato da un qualcosa che abbia la parvenza di un importante convegno , che so....... sul trattamento dei reflui, la loro depurazione e successiva restituzione all'ambiente.

Non credo che i cancelli di accesso verranno aperti ai cittadini. Forse ai giornalisti , chissa? Peccato. Sarebbe invece interessante , per esempio assistere all'attività che vi viene svolta in un giorno normale ( non di sabato però , ché pare essere riservato ai conferimenti di percolato da parte di una grande azienda di recuperi aretina ) un giorno qualunque della settimana, quando le cisterne dei vari svuotatori di pozzi neri vanno a scaricare ettolitri  di "buttini", in un griglione posto  poco sopra il torrente Castro che alla lunga delle infiltrazioni del  percolato che sbadatamente viene sversato nel terreno circostante  durante le manovre di scarico . 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0