Prima Pagina | Politica società diritti | La “teoria gender” non esiste. Ascoltare la scienza per tutelare tutti i bambini e ragazzi: i professori Lingiardi e Rivers ospiti d'eccezione ad Arezzo

La “teoria gender” non esiste. Ascoltare la scienza per tutelare tutti i bambini e ragazzi: i professori Lingiardi e Rivers ospiti d'eccezione ad Arezzo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
La “teoria gender” non esiste. Ascoltare la scienza per tutelare tutti i bambini e ragazzi: i professori Lingiardi e Rivers ospiti d'eccezione ad Arezzo

Mercoledì 5 ottobre il convegno “Prospettive di genere: tra scuola e società” è aperto a tutta la cittadinanza per un approfondimento su bullismo omofobico e studi di genere

 

AREZZO – Sono oltre 100 le pre-iscrizioni all'incontro “Prospettive di genere: tra scuola e società” in programma mercoledì 5 ottobre 2016 dalle ore 15 alle ore 19 presso la Casa delle Culture (Piazza A. Fanfani), con ospiti tra i relatori il prof. Vittorio Lingiardi e il prof. Ian Rivers, due dei maggiori esperti a livello internazionale nel campo degli studi di genere e del bullismo omofobico. L’evento, organizzato e promosso da Articolo 3 – Rete per la valorizzazione delle differenze e che ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine dei Medici provinciale, dell’Università per stranieri di Siena, della Regione Toscana, della Provincia di Arezzo e del comune di Bibbiena, sarà un’occasione di divulgazione e formazione per i professionisti del settore e per tutta la cittadinanza interessata ad approfondire, con qualificati esperti, quei temi caldi che hanno infuocato i dibattiti pubblici nel corso dell’iter di approvazione della legge sulle unioni civili o che hanno preso di mira le attività di educazione alle differenze nelle scuole.

L’incontro, la cui direzione è affidata al Prof. Federico Batini, si pone l’obiettivo di fare corretta informazione sulle basi degli studi di genere e su concetti quali: identità di genere, sesso, ruoli di genere, orientamento sessuale; sfatando falsi miti e truffe culturali quali la fantomatica “ideologia gender”. I numerosi dibattiti presenti su mass media e social network testimoniano un rapporto difficile tra scienza e politica e su questo il Prof. Vittorio Lingiardi offrirà il proprio contributo maturato negli anni come professionista psichiatra e come accademico, ma anche nell’esperienza a fianco della comunità LGBTQI.

Qual è il ruolo e quale l'utilità nella società moderna degli studi di genere? Dopo aver contribuito al lungo e non concluso percorso dell’emancipazione femminile, possono aiutarci a comprendere alcuni fenomeni della nostra quotidianità? Ad esempio, ancora oggi vi sono notevoli difficoltà per le differenti forme di identità ad esprimersi in modo libero e l'omofobia è una piaga ancora troppo diffusa in vari livelli della società, tra cui la scuola. L’istruzione gioca un ruolo centrale nella costruzione o decostruzione di stereotipi e pregiudizi, che possono alimentare le molteplici forme di bullismo. Un importante focus sul bullismo omofobico sarà sviluppato dal Prof. Ian Rivers che ha 21 anni di esperienza nello studio di questo fenomeno nel Regno Unito e negli Stati Uniti d’America.

La partecipazione all'evento è libera e gratuita, per gli insegnanti è valida come aggiornamento professionale attestabile ai sensi di legge, grazie alla presenza nella Rete Articolo 3 dell'associazione Pratika (accreditata presso il MIUR quale ente formativo), in tal caso è necessario prenotarsi inviando una mail a [email protected] o registrandosi a questo link https://goo.gl/GAR5LJ .

 

BIOGRAFIE DEI RELATORI:

  • Vittorio Lingiardi è psichiatra e Professore ordinario di Psicologia Dinamica presso la Facoltà di Medicina e Psicologia della Sapienza Università di Roma. Autore di numerose pubblicazioni, ha esercitato e condotto ricerche in Italia, Stati Uniti e Canada. Membro del comitato di revisione scientifica per l’edizione italiana del DSM-5, del comitato scientifico del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri e della Commissione per la Valutazione dell'Idoneità delle Scuole di Specializzazione in Psicoterapia del MIUR, i suoi studi riguardano principalmente la personalità e i suoi disturbi, i meccanismi di difesa, l'alleanza terapeutica, la ricerca in psicoterapia, gli studi di genere e l'orientamento sessuale.

  •  Ian Rivers PhD, è psicologo, ricercatore e Professore di educazione per il cambiamento sociale presso l’University of Strathclyde a Glasgow, in Scozia. È stato autore e co-autore di vari libri tra cui: “Bullying: A handbook for educators and parents” (Greenwood/Praeger, 2007); “Homophobic Bullying: Research and thoeretical perspectives” (Oxford, 2011) e “Mental health in the digital age” (Palgrave, 2015). Membro della American Psychological Association, della British Psychological Society e della Academy of Social Sciences, è stato un consulente per il governo scozzese e per la Lothian and Borders Police. Ha ricevuto numerosi premi per il suo lavoro accademico.

  • Federico Batini è Professore Associato presso il Dipartimento di Filosofia, Scienze sociali, umane e della Formazione (FISSUF) dell’Università di Perugia. Insegna Metodologia della ricerca educativa, dell’osservazione e della valutazione, Pedagogia sperimentale e Metodi e Tecniche della Valutazione scolastica. Autore di oltre 250 pubblicazioni scientifiche, ha ideato e sviluppato, dal 1997, il metodo dell’orientamento narrativo. Dirige la rivista LLL (Lifelong Lifewide Learning) ed è membro di comitati scientifici italiani ed esteri.

PROGRAMMA dell’iniziativa:

  • 15:00-15:30: registrazione partecipanti

  • 15:30-15:50: saluti istituzionali

  • 15:50-16:00: presentazione Rete Articolo 3

  • 16:00-16:20: introduzione e coordinamento dei lavori a cura del Prof. Federico Batini, professore associato presso l’Università di Perugia: Da una parte “l’ideologia gender”, dall’altra la legge sulle unioni civili: quale contesto caratterizza oggi il nostro paese?

  • 16:20-17:10: relazione: Prof. Ian Rivers (University of Strathclyde – Glasgow – UK): Bullismo omofobico nella scuola e nella società: forme esplicite e nascoste, forme tradizionali e innovative dell’omofobia oggi.

  • 17:10-18:00: relazione: Prof. Vittorio Lingiardi, professore ordinario Università La Sapienza di Roma: Cittadinanza e identità sessuale. Un dialogo tra scienza e politica.

  • 18:00-19:00: conclusioni Prof. Federico Batini con dibattito a seguire

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00