Prima Pagina | Cronaca | Sicurezza ferroviaria, accordo strategico tra Lfi e Fs

Sicurezza ferroviaria, accordo strategico tra Lfi e Fs

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Sicurezza ferroviaria, accordo strategico tra Lfi e Fs

La sinergia riguarderà i sistemi di gestione della sicurezza e la formazione del personale. Seri: “Nascerà un gruppo di lavoro per scambiarci reciproche forme di collaborazione”

 

 

Accordo strategico tra Gruppo Lfi e il Gruppo Fsi sul tema della sicurezza. E’ quello siglato nei giorni scorsi a Firenze nell’ottica di realizzare sinergie nella produzione dei servizi ferroviari, in particolare in relazione ai sistemi di gestione della sicurezza e alle conseguenti necessità di
formazione del personale.

Busitalia, che svolge servizi ferroviari regionali in Umbria sulla linea Sansepolcro-Perugia-Terni, e Tft, che svolge servizi passeggeri e merci sull’infrastruttura regionale Stia-Arezzo-Sinalunga, hanno deciso di costituire un gruppo di lavoro finalizzato a individuare forme di collaborazione non solo sui temi della sicurezza e della formazione, ma anche per quanto riguarda gli affidamenti di forniture e servizi e gli investimenti per nuove tecnologie.

“Si tratta di un accordo strategico molto utile per scambiarci informazioni e forme di collaborazione – osserva Maurizio Seri, Presidente del Gruppo Lfi Spa – mirate ad innalzare costantemente gli standard di sicurezza in ambito ferroviario, sia a favore del nostro personale che della nostra utenza”.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0