Prima Pagina | Politica società diritti | IL “PONTE DELLA SOLIDARIETA’”

IL “PONTE DELLA SOLIDARIETA’”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
IL “PONTE DELLA SOLIDARIETA’”

 

 

La Consulta Provinciale del Volontariato per la Protezione Civile, allo scopo di far fronte alle richieste che perverranno dalle zone colpite dal sisma di questa notte, ha aperto una sottoscrizione presso la sede centrale di Nuova Banca Etruria intitolata “Emergenza terremoto del Centro Italia”.

Il codice IBAN del conto, completamente esente da spese, è :

IT21 O053 9014 1000 0000 0001 000

 

Promotori dell’iniziativa sono anche l’Amministrazione Provinciale di Arezzo, i Comuni, le Unioni dei Comuni che aderiscono alla Consulta e tutti gli Enti che stanno predisponendo il loro contributo e le oltre 50 Associazioni di volontariato iscritte.

Come è stato fatto in occasione di altre emergenze, verrà lanciato un nuovo “Ponte della Solidarietà” nei confronti di un Comune che ci sarà assegnato dalla Regione Toscana cercando di utilizzare le somme raccolte con il fine di realizzare qualcosa di concreto che rimanga sul posto come segno di partecipazione di tutta la gente della nostra provincia.

Al momento attuale non sono stati richiesti interventi dei nostri volontari che, come sempre, sono pronti a recarsi dove sarà necessario con mezzi ed attrezzature predisposti per questi scopi e sui quali si esercitano periodicamente con la massima serietà.

 
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0