Prima Pagina | Cronaca | Polizia, carabinieri e guardia di finanza nella discarica di Podere Rota

Polizia, carabinieri e guardia di finanza nella discarica di Podere Rota

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Polizia, carabinieri e guardia di finanza nella discarica di Podere Rota

La discarica nel comune Terranuova e le forze dell'odrine si sono presentate per acquisire documenti inerenti gli appalti.

La Prefettura di Arezzo intende verificare se vi sono infiltrazioni da parte della criminalità organizzata nela gara d'appalto conclusa nell'ottobre scorso sull'ampliamento del sito.

La gara era stata vinta da una ditta di Matera che però dopo pochi mesi si è ritirata. A lei è subentrata la Italcostruzioni srl di Siderno, Reggio Calabria, il cui socio al 13% è Francesco Cataldo figlio di un personaggio noto all'antimafia, condannato a nove anni nel gennaio scorso per associazione mafiosa.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0