Prima Pagina | Cronaca | Tutti assolti per il "buco" di bilancio da 200 milioni di euro dell'Università di Siena.

Tutti assolti per il "buco" di bilancio da 200 milioni di euro dell'Università di Siena.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Tutti assolti per il "buco" di bilancio da 200 milioni di euro dell'Università di Siena.

 

Tutti assolti dall’accusa di falso in atto pubblico, per non aver commesso il fatto, i 12 imputati, tra cui gli ex rettori Piero Tosi e Silvano Focardi. Il pm Antonino Nastasi aveva chiesto 4 anni per gli ex rettori e 6 per gli ex direttori amministrativi e revisori dei conti. Oltre cento le persone chiamate a testimoniare nei tre anni delle indagini.

Condanne invece a Focardi (6 mesi) ed Emilio Miccolis (7 mesi) per l’accusa di abuso d’ufficio per la sottoscrizione in favore di Miccolis di un contratto integrativo da 25mila euro. Entrambi sono stati anche condannati al risarcimento danni pari a 10mila euro all’Università di Siena che si era costituita parte civile al processo.

L'imputazione riguardava l'ammanco nei conti dell'ateneo di 200 milioni di euro relativamente al periodo 2003/2007 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0