Prima Pagina | Cronaca | L'ultimo saluto a Don Paolo

L'ultimo saluto a Don Paolo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L'ultimo saluto a Don Paolo

Una folla record a Campoluci, centinaia di auto parcheggiate lungo i campi. L'abbraccio della famiglia. L'omelia del Vescovo Fontana, la commozione dei familiari

E' stato il giorno dell'ultimo saluto a don Paolo De Grandi, compianto parroco di Campoluci, cappellano della polizia di stato di Arezzo e soprattutto sacerdote del grande calcio.
I funerali sono stati officiati dall'arcivercovo di Arezzo Riccardo Fontana nella pineta del cortile della parrocchia dei santi Piero e Paolo a Campoluci, alla presenza di tutte le autorità religiose, politiche e militari della città.

La lettera di Paolo Rossi, mondiale dell'82, che ha inviato dalla Cina all'amico scomparso.

Ciao Don

sono sicuro che mi perdonerai per non essere presente oggi ma ci hai colto tutti di sorpresa. Con il cuore sono lì, come sempre, accanto a te. Tu sei stato il mio Don preferito, lo sei e lo sarai sempre. Mi mancheranno le nostre lunghe chiacchierate, le risate e le riflessioni. Mi mancherà la tua positività, il tuo sorriso buono, la tua generosità. E perché no, le partite a pallone.

Mi mancheranno le tue organizzazioni perfette. Mi mancherà la tua vitalità, mimancherà la tua gioia nell'aiutare gli altri. Mi mancherai tanto caro Don ma so che ovunque tu sia continuerai a proteggere e guidare le persone alle quali volevi bene, Me compreso. Ciao Don. Ti voglio bene.

Pablito.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0