Prima Pagina | Politica società diritti | “Gravi inadempienze sul bando del campo da rugby? Vogliamo vederci chiaro”

“Gravi inadempienze sul bando del campo da rugby? Vogliamo vederci chiaro”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Gravi inadempienze sul bando del campo da rugby? Vogliamo vederci chiaro”

 

 

“Dal settembre 2015, il Comune di Arezzo ha affidato la gestione del campo da rugby di via dell’Acropoli a una società che avrebbe dovuto impegnarsi a dare corso a una serie di obbligazioni sottoscritte, dalla promozione dell’attività rugbystica, ovviamente, all’organizzazione di corsi, convegni o seminari mensili e gratuiti. Dalla data di consegna delle chiavi dell’impianto sportivo, sembrerebbe che il nuovo gestore di questi incontri ne abbia realizzato solo uno.

Si evidenzierebbero, dunque, gravi inadempienze. Queste ultime sono state raccolte in un esposto che il precedente gestore ha inviato al Comune di Arezzo nel tentativo di dimostrare fondata una richiesta di revoca dell’affidamento.

Chiedo perciò, preventivamente, se l’assessore competente Lucia Tanti sia in possesso di tale esposto o di informazioni che confermino le inadempienze ivi descritte. Se sì, chiedo all’assessore se non reputi opportune un’immediata revoca dell’affidamento del campo da rugby di via dell’Acropoli e l’emissione di un nuovo bando”.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0