Prima Pagina | Territori | Pista ciclopedonale dell’Arno, via libera dalla Conferenza dei Servizi

Pista ciclopedonale dell’Arno, via libera dalla Conferenza dei Servizi

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Pista ciclopedonale dell’Arno, via libera dalla Conferenza dei Servizi

Il progetto preliminare completa il suo iter, ora il definitivo per dare il via ai cantieri



La Conferenza dei Servizi di questa settimana ha dato il via libera al progetto preliminare del primo tratto della pista ciclopedonale lungo l’Arno, il segmento che porta da Stia a Ponte a Buriano. Presenti diversi Sindaci dei comuni coinvolti, più i diversi soggetti titolati a rilasciare pareri consultivi o autorizzativi. Redatto dagli uffici dell’Unione dei Comuni Montani del Casentino, che è il soggetto capofila per questa tratta di circa 57 km, il progetto preliminare ha completato il suo iter. Adesso suggerimenti, prescrizioni e variazioni saranno recepiti nel definitivo, che per poter accedere ai finanziamenti regionali previsti dovrà essere approvato entro fine anno, e che è il passaggio necessario per poter indire le gare di appalto che preludono all’apertura dei cantieri. La strada da percorrere insomma è ancora lunga, ma le sensazioni sono positive: “Il nostro intento – spiega Giampaolo Tellini, vicepresidente dell’Unione dei Comuni, con delega anche a questa infrastruttura – è quello di approvare un definitivo che sia comprensivo di tutto, e che ci dia la possibilità di realizzare fin dai primi stralci tutte le opere essenziali dal punto di vista strutturale. D’altronde il successo di questi primi mesi di ciclopista, con tanta gente che la usa ogni giorno, ci spinge a fare presto perché per il Casentino quest’opera sarà davvero un bel valore aggiunto”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0