Prima Pagina | Cronaca | Segregata e violentata da tre persone in un casolare della Valdichiana. Erano tre, ma forse uno solo

Segregata e violentata da tre persone in un casolare della Valdichiana. Erano tre, ma forse uno solo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Segregata e violentata da tre persone in un casolare della Valdichiana. Erano tre, ma forse uno solo

A trovarla è stato un passante che ha convinto la ragazza a chiamare la polizia.

Chiari segni di violenza sono stati immediatamente riscontrati dai sanitari del San Donato dove la ragazza ha ricevuto le prime cure ed il sostegno psicologico. Ha raccontato di essere stata violentata per una intera nottata da tre nordafricani. Le perizie mediche, hanno dato conferma del suo racconto. La ragazza ha spiegato di essersi fermata per la notte volontariamente, in casa dei tre (oltre a lei, due uomini e una donna). Sucessivamente uno dei tre l'ha aggredita. si tratterebbe di un magrebino che è già stato identificato, mentre gli altri due erano in altre stanze.

Benchè la posizione degli altri si starebbe alleggerendo, sul loro ruolo si continua a indagare.

Prima rinchiusa e legata nel casolare e poi violentata a turno.

Immediate sono partite le indagini della squadra mobile della polizia con la supervisione della Procura della Repubblica, in cui è presente un pool che si occupa dei reati sessuali.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0