Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Festival Del Territorio, 4° edizione di sicuro successo

Festival Del Territorio, 4° edizione di sicuro successo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Festival Del Territorio, 4° edizione di sicuro successo

Sempre più solida e ampia la rete della beneficenza

 

Musica, sport, teatro, ottimo cibo rigorosamente locale, attività per i bambini: questo è quel che da sempre contraddistingue il Festival del Territorio che, per la sua quarta edizione, in programma da mercoledì 1 a domenica 5 giugno al parco di Villa Severi sceglie di non modificare il suo impianto generale. Ma la rete si amplia, si moltiplicano le collaborazioni e le presenze mentre si conferma lo scopo benefico del Festival, che come ogni anno devolverà in beneficenza, principalmente ad AISM e LILT, il ricavato dell’evento.

“Sebbene il risultato del 2015 non abbia eguagliato la donazione ricavata dall’edizione 2014, un pulmino attrezzato per il trasporto delle persone disabili, molti aretini continuano a credere nella validità del nostro progetto – dichiara Riccioli, presidente dell’Associazione Ideare – e questo ci rende molto orgogliosi di noi stessi ma anche, e soprattutto, della nostra comunità e della rete che stiamo stringendo. Abbiamo avuto moltissime riconferme di chi ha partecipato alle scorse edizioni ma anche delle new entry che arricchiscono il festival con entusiasmo e passione.”

L’area spettacoli vedrà infatti delle novità sin dal primo giorno, con un défilé nel parco a cura dei commercianti e con l’intervento dei Giovanissimi Nazionali dell’US Arezzo e a seguire una performance di acrobatica aerea a cura di 100% CIRCO. Il primo dei graditi ritorni giovedì 2 giugno con il Trio Progildan e Chimera Arezzo Cabaret che ci proporrà un fiorito bouquet di noti comici: Enzo Paci da Colorado, Gemelli Siamesi, Daniele Magini e Matteo Cesca. Venerdì 3 giugno gli amici di Areamista ci sorprenderanno con il loro teatro di improvvisazione basato sulle indicazioni estemporanee del pubblico. Sabato 4 invece sarà il turno della musica con un concerto dal vivo del Simone Di Maggio Rockabilly Trio, uno dei migliori chitarristi Rock’n’Roll al mondo, diventato “membro onorario della Rockabilly Hall of Fame”, la più importante associazione sulla musica 50’s del pianeta. Domenica 5 giugno a chiudere le danze saranno gli aretini Osaka Flu, che presenteranno il loro “A Prison Blues Concert” in collaborazione con il Mengo! Music Fest.

Per i bambini i classici gonfiabili e una pista di pattinaggio ma molte altre attività avvincenti ed educative. Primo fra tutti Il Nascondiglio della Banda, di LILT e La Banda dei Piccoli Chef con la collaborazione di Coldiretti, Il Chiodo Fisso e Yoga & Ben-Essere, spazio in cui dalle 17 ad oltranza i bambini potranno sbizzarrirsi tra percorsi sensoriali e laboratori e un cooking show in cui gli studenti dell'istituto alberghiero "Vegni" di Cortona, accompagnati dallo chef Shady Hasbun, cucineranno insieme ai bambini e li accompagneranno nella preparazione di tanti piatti. E come non provare almeno uno dei laboratori di arti circensi di 100% CIRCO? La scuola del Casentino proporrà laboratori di giocoleria, equilibrismo e acrobatica aerea il 2 e il 5 giugno. Per gli amanti di Harry Potter la grande novità del torneo dimostrativo di Quidditch sabato 4 dalle 16.00 in poi.

Nell’area gastronomia si confermano le Sagre del Crostino di Albergo-Oliveto, del Raviolo di Chitignano, della Tagliata di Agazzi, del Cinghiale di Pieve a Maiano e della Festa della Dea Venere. Attesissimo l’arrivo dello staff de La Chianina Ciclostorica Vintage, che proporrà, ovviamente, bistecca e grigliata. Lo stand dell’Associazione Ideare, organizzatrice del Festival del Territorio, proporrà un menù per i più piccoli oltre ad essere promotrice di un nuovissimo Stand Vegano, a cura del noto Leonardo Ceccantini di Olga e Albano. Finalmente una proposta dedicata interamente a vegetariani e vegani, con la partnership di Pasta Toscana Integrale con Omega 3 di Pastificio Fabianelli e Coldiretti Campagna Amica.

Non mancano le attività sportive a cura di consolidate associazioni del territorio: lezioni gratuite organizzate da Accademia Karate Arezzo e Yoga&Ben-Essere, dimostrazioni e prove con gli Arcieri della Chimera, Pallavolo con i Iussoni per restare sul classico. Arti circensi anche per gli adulti, Trekking a San Fabiano con La Chianina Trekking sabato 4 alle 17.00 per chi vuole qualcosa di più insolito.

Ci sarà sicuramente da curiosare nell’Area Commercianti che si popolerà di esercenti, artigiani, hobbisti, associazioni culturali e cooperative rigorosamente del territorio: sarà una piazza, con tanto di bar e negozi, in cui fare due passi dopo la cena e dove gustare un buonissimo gelato artigianale nel pomeriggio. Presenti anche alcune aziende convenzionate con il circuito Lyoness.

Il Festival del Territorio anche per questa edizione è patrocinato da Regione Toscana, Provincia di Arezzo e Comune di Arezzo. Alla conferenza stampa tenutasi oggi nella location del Festival, Villa Severi, erano presenti l’Assessore alle politiche sociali e allo sport Lucia Tanti, Andrea Riccioli ed Elena Bertolin per l’Associazione Ideare, Giuseppina Albiani per l’AISM sezione di Arezzo e Barbara Lapini per la LILT sezione di Arezzo.

“È doveroso per noi ringraziare tutti coloro che hanno collaborato all’organizzazione dell’evento. – dice Riccioli – Primi fra tutti gli sponsor e i partner che hanno creduto nel progetto: Oleificio Morettini, main sponsor di questa edizione, GP Motors & GP Rent, Conad, Brandini Assicurazioni, Banca Valdichiana, Grafiche Badiali, Speedmaster, Lavar ed Aerre Group. Ringraziamo tutte le associazioni, privati ed aziende che collaborano alla buona riuscita del Festival, a tutti gli espositori ed i partecipanti perché la presenza in eventi come questo è molto più importante di quello che si possa credere. Infine, ma non per importanza, vorrei ringraziare tutti i nostri volontari che per giorni prestano il loro operato e che, in questi quattro anni, hanno creato una vera e propria famiglia, unita ed affiatata, che è il vero cuore pulsante di questa iniziativa!”

“Il  Festival del territorio, – ha commentato l’assessore comunale Lucia Tanti - oltre a permettere di conoscere le eccellenze del territorio, sostiene in maniera significativa il mondo del volontariato attraverso donazioni che sono il frutto di queste giornate e delle solidarietà degli aretini. Emerge ancora una volta come il privato, con il suo impegno, rappresenti una risorsa fondamentale nel settore delle politiche sociali e della solidarietà attiva. Un grazie sentito, a nome dell’amministrazione comunale, agli organizzatori”.

“La Sezione Aism di Arezzo – ha detto la portavoce Giuseppina Albiani - ringrazia in l'associazione IDEARE e il Festival del territorio, perchè ogni anno ci rinnovano la loro amicizia, aiutandoci a realizzare la nostra mission: un mondo libero dalla S.M.

Circa 110mila italiani convivono con la sclerosi multipla, ogni anno si registrano 3400 nuove diagnosi, nella maggioranza dei casi giovani fra i 20 e i 40 anni: 1 nuova diagnosi ogni 3 ore.

La nostra provincia stima quasi 200 casi di SM ogni 100.000 abitanti. Una vera emergenza sanitaria e sociale. L'AISM, con le sue sezioni territoriali, risponde ai bisogni delle persone con SM e dei loro familiari fornendo vari servizi: dai trasporti al supporto psicologico, dall'advocacy ai percorsi di benessere. Il nostro Obiettivo come sezione provinciale di Arezzo è quello di avvicinare i tantissimi giovani che hanno appena ricevuto la diagnosi di sclerosi multipla per non farli sentire soli, e di sostenere l'autonomia delle persone con grave disabilità.”

“La Lilt Arezzo è presente come sempre al Festival del territorio con la Banda dei Piccoli chef – ha dichiarato Barbara Lapini - con uno spazio dedicato ai laboratori. Il gioco e il divertimento sono gli strumenti con cui i più piccoli cuochi si metteranno alla prova al Festival del Territorio nella preparazione di tanti piatti realizzati esclusivamente con i prodotti freschi e a chilometro zero forniti da Coldiretti di Arezzo e orientati a promuovere la sana alimentazione e le migliori abitudini in cucina».

Ricordiamo che le attività e gli spettacoli del Festival del Territorio sono gratuiti. Non resta che andare a curiosare!

Mercoledì 1 Giugno

Alle ore 17:00

- Inaugurazione della 4° edizione del Festival del Territorio

 

Dalle ore 17:30

-          Apertura stand commerciali ed espositivi

-          Apertura “Parco dei Bambini: gonfiabili, jumping, bumper e pista da pattinaggio” in collaborazione con Peter Pan

-          Il nascondiglio della Banda – Percorso sensoriale “Le erbe aromatiche: riconoscerle, usarle, crearle” laboratori con LILT sezione di Arezzo in collaborazione con Coldiretti e Il Chiodo Fisso

-          Il nascondiglio della Banda – Cooking show di Chef Shadi Hasbun com gli studenti dell’istituto alberghiero Vegni di Cortona

-          Spazio corpo&mente – “Yoga per tutti: lezioni aperte gratuite” in collaborazione con Associazione Yoga&Ben-Essere

-          Esibizioni e prove – “Il tiro con l'arco” in collaborazione con il Gruppo Arcieri della Chimera

-          Informazioni e raccolte fondi – “Sterilizziamoli”, “Vivere col carrellino” e “Vivere con un micio fiv-felv” in collaborazione con Lo Scudo di Pan Onlus

 

Dalle ore 18:30

-          Spazio corpo&mente – “Karate: bambini e ragazzi, cinture colorate” in collaborazione con Accademia Karate Arezzo

 

Dalle ore 19:30

-          Apertura stand gastronomici

-          Spazio corpo&mente – “Karate: agonisti” in collaborazione con Accademia Karate Arezzo

 

Dalle ore 21:30

-          Area Spettacoli – “Defilè nel parco” in collaborazione con i commercianti di Arezzo e i Giovanissimi Nazionali dell’US Arezzo

-           Performace di acrobatica aerea degli allievi della scuola 100%CIRCO

-           

Dalle ore 23:15

-          Spazio corpo&mente – “Yogarelax: yoga rilassante al chiaro di luna” in collaborazione con Associazione Yoga&Ben-Essere

 

 

 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0