Prima Pagina | Eventi e spettacoli | BICINFIERA PRESENTA I GRANDI CICLISTI

BICINFIERA PRESENTA I GRANDI CICLISTI

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
BICINFIERA PRESENTA I GRANDI CICLISTI

 

 

E’ oramai prossimo l’inizio dell’evento BICINFIERA che si svolgerà al Prato e nel centro storico di Arezzo, nei giorni 3, 4 e 5 giugno 2016 per valorizzare il ciclismo vintage, la fiera antiquaria e la città di Arezzo.

Dopo l’apertura di uno stand promozionale nelle ultime due edizioni ufficiali e l’aperitivo vintage in piazza San Francesco del 27 maggio, da venerdi 3 giugno, si apre un ricco programma di attività. 

Venerdì 3 giugno alle ore 9.00, il dibattito “il doping ieri oggi e domani”, moderato dal giornalista Francesco Caremani, apre lo spettacolo teatrale "Bicicletteide. Storia della storia del ciclismo", scritto e interpretato da Samuele Boncompagni dell'associazione Noidellescarpediverse. Il monologo, che si sviluppa attraverso cinque storie tra tanti personaggi mitici e sconosciuti, dando vita ad un ideale viaggio dall'invenzione della bicicletta al primo Giro d'Italia, sarà proposto la mattina dalle 9.00 alle 13.00 al Liceo Scientifico F. Redi di Arezzo e la sera alle 21.00 per i partecipanti a Bicinfiera, dopo la Conferenza Stampa di presentazione e l’aperitivo “vintage” offerto da Tuscanative, nei locali di via De Redi.

Dalle 15.00 apre i battenti, presso l’atrio d’Onore della Provincia di Arezzo, la mostra fotografica “Il Ciclismo ci racconta” con l’esposizione dell’omologo concorso fotografico e delle biciclette dell’Ardita, dell’U.C. Aretina e della bicicletta di Saronni, grazie alla partecipazione di Del Tongo.

Sabato 4 dalle ore 9.00 al Prato, apertura della mostra scambio di ciclismo vintage (bici d’epoca, ricambi, abbigliamento e tanto altro), con la possibilità di provare le nuove e-bike proposte dallo sponsor tecnico dell’iniziativa Cicli Pasquini con il supporto dei moduli “autosufficienti” della Fabbrica del Sole e, per i bambini/ragazzi, la prova delle MTB a cura degli amici della Scuola di Ciclismo di Arezzo.

Il sabato pomeriggio, presso l’Auditorium Montetini è il momento dei ciclodibattiti a cura della Fiab e soprattutto delle interviste ai grandi ciclisti. E’ possibile vedere il video promozionale sulla pagine Fb e sul sito internet www.bicinfiera.it o su youtube digitando “i grandi ciclisti si raccontano” o “bicinfiera” ed incontrare Chioccioli e Bennati, quest’ultimo presente alla partenza dell’Ardita. Il dibattito sarà moderato da Mauro Messeri.

La sera, nella splendida cornice del Chiostro di San Domenico, la cena degli Arditi, dove sarà possibile assaggiare la nostra cucina e degustare il meglio dei vini aretini, con i sommelier dell’Associazione Strada del Vino Terre di Arezzo (già aperte le prenotazioni).

Infine domenica 5 giugno, con partenza alle ore 9.00  l’evento principale sarà l’ARDITA. Il drappello di ciclisti vintage, seguito dagli amici della Fiab per il primo tratto del percorso, affronteranno la montagna degli aretini, con la cronoscalata dell’Alpe di Poti, aperta anche alle mtb vintage. Affascinante il percorso che ripercorre la tappa del Giro d’Italia e che vedrà “gli arditi” scortati dalle staffette dei vigili e dalle 500 d’epoca di Ivar Auto.  

Nei 3 giorni dell’evento sarà possibile iscriversi all’Ardita, Cronoscalata dell’Alpe di Poti presso la Segreteria di Bicinfiera nell’Atrio d’Onore della Provincia di Arezzo.

                                               L’ASD GLI ARDITI DEL CICLISMO

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0