Prima Pagina | Politica società diritti | Il nuovo bando comunale per l’assunzione di lavoratori socialmente utili

Il nuovo bando comunale per l’assunzione di lavoratori socialmente utili

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il nuovo bando comunale per l’assunzione di lavoratori socialmente utili

 

 

Il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini ha presentato il nuovo bando comunale per l'assunzione di lavoratori socialmente utili da ricercare fra quelli in mobilità, che percepiscono trattamento di sostegno al reddito compresa la cassa integrazione in deroga o trattamento straordinario di integrazione salariale. Con il primo bando ne erano stati assunti 11.

Gianfrancesco Gamurrini: “il bando precedente e le persone assunte hanno dato ottimi risultati. Adesso, gli 11 già assunti saranno in proroga per periodi variabili fino a sei mesi. Inoltre abbiano emesso un nuovo bando per altre 8 posizioni. Il Comune di Arezzo disporrà quindi di un totale di 19 operai per la manutenzione, dal verde alle strade al patrimonio comunale, oltre a quelli già in pianta organica. Questo per avere una gestione diretta della manutenzione, dare risposte ai cittadini ma senza ricorrere ad appalti a ditte esterne. Ovviamente, il bando per i lavori socialmente utili è un'occasione per l'amministrazione di svolgere una funzione sociale dando sostegno a chi è in difficoltà per motivi occupazionali. Questi lavoratori saranno a carico dello Stato ma il Comune fa ancora una volta la sua parte, aumentando le loro ore di impiego di almeno 20 ore settimanali e di conseguenza la retribuzione mensile con risorse proprie”.

Il bando scade venerdì 27 maggio ed è pubblicato qui . Il candidato dovrà presentare domanda di partecipazione presso il Centro territoriale per l’impiego.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0