Prima Pagina | Politica società diritti | Chimera Arcobaleno tra i promotori del TOSCANA PRIDE

Chimera Arcobaleno tra i promotori del TOSCANA PRIDE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Chimera Arcobaleno tra i promotori del  TOSCANA PRIDE

Sabato 30 aprile il primo evento di raccolta fondi al party “WhyNot¿ Ultimo appuntamento con la serata LGBT-friendly al Karemaski di Arezzo con le performance di Mauriziano, Cifrissima, Nike, Saetta e DJ Debs

 

Arcigay Arezzo “Chimera Arcobaleno” è tra i promotori del Toscana Pride 2016, la manifestazione dell'orgoglio LGBTQI che per la prima volta si terrà di Firenze, sabato 18 giugno, su iniziativa di tutte le associazioni lgbt toscane e porterà in piazza migliaia di cittadini e cittadine per dare nuovo impulso alla battaglia per il riconoscimento dei diritti e alla lotta alle discriminazioni

«Arezzo sarà in prima linea al Pride toscano e per sostenerlo organizzeremo iniziative culturali e sportive nel territorio provinciale sui temi della parità dei diritti, della tutela dei singoli e delle singole, della legittimazione dei legami affettivi e genitoriali anche delle persone omosessuali e la laicità delle istituzioni – dichiara Veronica Vasarri, presidentessa di Chimera Arcobaleno – inoltre chiediamo agli enti locali, alle associazioni e a tutta la società civile di aderire al documento politico della manifestazione e di scendere in piazza per i diritti e contro le discriminazioni».

Prima occasione per supportare il Toscana Pride sarà la serata “Why Not¿” - il party disco gay-friendly - di sabato 30 aprile al Karemaski di Arezzo, che chiuderà una magnifica stagione con una festa dedicata alla musica e alle icone pop, il cui ricavato sarà devoluto all'organizzazione della parata del 18 giugno. Dalle 23,15 porte aperte del Karemaski (località Olmo, 144) con il ritorno dei performer Mauriziano e Cifrissima, in consolle la resident Dj Debs, inoltre l'animazione delle Drag Nike Saetta, l'immancabileWhyNot crew e i visual show a cura di Angie. La serata è aperta a tutti e tutte ma l’ingresso al Karemaski è riservato ai soci Arcigay, Arci o affiliate (es: Uisp, Legambiente ecc…), è comunque possibile tesserarsi all’ingresso.

E mentre cresce il numero delle adesioni al Toscana Pride, è partita anche la campagna di crowdfunding e fundraising. È possibile sostenere il Toscana Pride tramite bonifico sul conto corrente IT62 W033 5901 6001 0000 0142 545 (Banca Prossima). Intestato a: Toscana Pride. 


  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0