Prima Pagina | Politica società diritti | Macrì e Carlettini: “Enzo Gori, l’ex capo dei vigili aretini diventa responsabile provinciale sicurezza di Fratelli d’Italia-AN”

Macrì e Carlettini: “Enzo Gori, l’ex capo dei vigili aretini diventa responsabile provinciale sicurezza di Fratelli d’Italia-AN”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Macrì e Carlettini: “Enzo Gori, l’ex capo dei vigili aretini diventa responsabile provinciale sicurezza di Fratelli d’Italia-AN”

“Fratelli d’Italia-AN cresce. Ad Arezzo e in provincia. Cresce nell’organigramma interno, nell’impegno politico e cresce con l’acquisizione di personaggi noti, apprezzati, che daranno un contributo importante alla nostra azione”. Così il capogruppo al Comune di Arezzo, Francesco Macrì, e la presidente della commissione consiliare sicurezza e polizia municipaleGiovanna Carlettini commentano l’ingresso di Enzo Gori nel partito di Giorgia Meloni.

“Enzo Gori, già comandante del corpo della polizia municipale, dopo avere scalato i gradini della gerarchia dei vigili urbani, prima a Castiglion Fiorentino e successivamente ad Arezzo dal 1998 al 2008, conosce bene diritto ed economia della pubblica amministrazione a seguito di un master conseguito post-laurea. Enzo Gori è stato anche pubblico ministero onorario presso le preture del territorio provinciale istruendo 14.000 processi penali. Gli appassionati lo ricorderanno certamente nella veste di maestro di campo della Giostra del Saracino.

Siamo dunque in presenza – concludono Francesco Macrì e Giovanna Carlettini – di un persona competente sul tema che ci sta a cuore: la sicurezza. Di un conoscitore della struttura che gestisce il presidio del territorio e, più in generale, della macchina degli enti locali. Enzo Gori, per Fratelli d’Italia-AN, sarà il responsabile provinciale sicurezza e lo ‘spenderemo’ fin da subito: guiderà infatti il partito in Valtiberina in occasione delle prossime scadenze amministrative che vedono coinvolti i Comuni di Anghiari e Sansepolcro. E non si fermerà qui, coadiuverà tutti i gruppi consiliari della provincia sul tema suddetto apportando esperienza e arricchimento di contenuti”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0