Prima Pagina | Economia e lavoro | Confindustria Toscana Sud: il primo bilancio di attività del Consorzio Energia

Confindustria Toscana Sud: il primo bilancio di attività del Consorzio Energia

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Confindustria Toscana Sud: il primo bilancio di attività del Consorzio Energia

 

A pochi mesi dalla costituzione ufficiale del Consorzio Energia in seno a Confindustria Toscana Sud aperto alle aziende industriali di Arezzo, Grosseto e Siena, il Presidente Dante Vannini traccia le linee guida operative delle attività in corso: “ Già oltre 130 aziende sono a noi affiliate in un percorso di gestione e controllo consumi con grandi benefici sia dal punto di vista economico che per quanto concerne la diretta cura di tutti i rapporti con i fornitori di energia elettrica”.

Il Consorzio gestisce già adesso oltre 80 milioni di GWH, facendo leva sul grande volume e sul numero delle aziende affiliate ha la possibilità di trattare contratti annuali in modo da poter garantire alle attività produttive le migliori tariffe.

Questo rappresenta un importante elemento per le aziende vista l’altissima incidenza del costo dell’energia nei bilanci annuali, specialmente delle aziende che impiegano grandi macchinari o che devono illuminare e riscaldare grandi ambienti.

“Ci occupiamo per le nostre consorziate anche dell’acquisto del gas metano, altra voce economica molto importante per le attività produttive”, continua il Presidente Vannini, “punto focale delle nostre attività risulta essere anche la consulenza su tutti i profili di risparmio energetico, le aziende grazie al nostro aiuto riescono ad ottenere un grande efficientamento su questo campo, l’energia più economica è sempre quella non consumata!” 

(Anche se) Il Consorzio Energia nato dalla fusione fra i Consorzi energia di Siena ed Arezzo ha già avviato  le trattative per i contratti di energia per il 2017 il Presidente Vannini punta, allo stato attuale, ad ottenere un'ulteriore possibile diminuzione del costo dell’energia per le dell'ordine del 10%.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0