Prima Pagina | Politica società diritti | #ForzaItaliaè: in un hashtag l’energia del futuro. Il 2 aprile con Silvio Berlusconi Arezzo è caput mundi degli azzurri

#ForzaItaliaè: in un hashtag l’energia del futuro. Il 2 aprile con Silvio Berlusconi Arezzo è caput mundi degli azzurri

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
#ForzaItaliaè: in un hashtag l’energia del futuro. Il 2 aprile con Silvio Berlusconi Arezzo è caput mundi degli azzurri

La manifestazione regionale di Fi con parata di big nazionali presentata stamani da Mugnai con Stella e Mallegni

 

 

Una giornata con Arezzo caput mundi di Forza Italia, il prossimo sabato 2 aprile quando il Centro Fiere e Congressi della città del Saracino verrà travolta dall’onda azzurra: surfista d’eccezione il Presidente Silvio Berlusconi che interverrà a chiusura dei lavori. L’occasione per tutto ciò è la convention regionale del partito organizzata congiuntamente dal coordinamento toscano e dal gruppo consiliare in Regione. #ForzaItaliaè: questo il titolo complessivo della manifestazione di una compagine politica che vuole crescere in dimensione 2.0 mantenendo il radicamento nei valori semplici e immediati di sempre, secondo un orizzonte aperto e inclusivo declinato in tre rivoli di sottotesto a scandire i contenuti della giornata: Una storia da scrivere insieme, Per la Toscana tutta un’altra storiae Per un’Italia azzurro libertà sono i tre ‘capitoli’ in cui si articola l’iniziativa.

La giornata aretina – che oltre all’intervento del leader Berlusconi prevede la presenza massiccia di esponenti di spicco di Forza Italia – è stata presentata questa mattina in Consiglio regionale dal coordinatore regionale toscano e capogruppo in Regione Stefano Mugnai, dal vicepresidente del Consiglio regionale Marco Stella e dal vicecoordinatore regionale vicario Massimo Mallegni.

Insieme, i vertici toscani di Forza Italia hanno dettagliato la scaletta della giornata che, dopo il saluto alle 9.20 del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, vedrà spazi a microfono aperto per coordinatori provinciali, dirigenti regionali, locali ed eletti moderati dal coordinatore aretino MaurizioD’Ettore. Subito dopo, toccherà al responsabile regionale enti locali del partito Paolo Barabinomoderare il dibattito tra i sindaci e gli amministratori azzurri presenti e futuri, tirando di fatto la volata verso la sfida per le amministrative del giugno prossimo. E poi c’è il lavoro in Consiglio regionale, con l’attività istituzionale e quella di raccordo con gli amministratori locali in un lavoro che verrà illustrato da Stella. Chiude la mattinata l’intervento di Mugnai. Dopo la pausa, la ripresa delle 15 è ribalta nazionale con parlamentari, europarlamentari, amministratori regionali e coordinatori delle altre regioni italiane che si alterneranno al microfono moderati dalla responsabile comunicazione di Forza Italia onorevole Deborah Bergamini.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0