Prima Pagina | Economia e lavoro | Enel presenta: la stangata! Soluzioni pret a porter

Enel presenta: la stangata! Soluzioni pret a porter

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Enel presenta: la stangata! Soluzioni pret a porter

 

Chi ha ricevuto la bolletta, si sarà accorto che nell’uovo di Pasqua Enel ha messo un vertiginoso aumento complessivo.

Con la nuova bolletta (soprattutto per ciò che concerne, dicono i media, il cosiddetto Servizio di Maggior Tutela) si sono registrati aumenti tariffari a dir poco vertiginosi.

Depurando le relative bollette da eventuali differenze nei consumi registrati, ho notato una crescita inspiegabile della quota energia, con aumenti che superano il 40 per cento. Mentre per ciò che concerne le quote fisse, tra le quali è comparsa una nuova voce detta “Spesa per il trasporto e la gestione del contratto” (sebbene un operatore interpellato ha spiegato che si tratta solo dello scorporo di un costo già presente in precedenza), i costi per la clientela sono lievitati di un buon 25 per cento.

Quel che si trova nella nuova bolletta Enel  (con un ridicolo allegato esplicativo che non spiega niente) non è frutto di errore, ci troviamo di fronte ad una sorta di ecatombe tariffaria.

Non solo: dato che trattasi di oneri regolati dalla mano pubblica, possiamo tranquillamente parlare di una vera e propria mazzata sotto forma di tassazione implicita. Tassazione implicita che determina ovviamente, un poderoso effetto trascinamento anche a vantaggio dell’Erario, visto che abbiamo anche sull’energia elettrica l’Iva più alta d’Europa.

Personalmente ho ricevuto via email la nuova bolletta lunedì 14 marzo.

L’ho aperta intorno alle 17. Alle 17,15, ripresomi dalla sorpresa, ho cominciato a guardarmi intorno analizzando le offerte (aiutato da infiniti siti che operano confronti). Alle 17,30 mi sono collegato al sito EON (l’ho reputata la migliore offerta nel rapporto solidità/prezzo) alle 17,45 avevo completato l’operazione e ho lasciato ENEL. Il passaggio sarà operativo dal 1 maggio prossimo.

E’ il mercato bellezze. E salutatemi tanto Chicco Testa.

 

PS. Poichè ho consumi molto stabili, nei prossimi mesi pubblicherò una comparazione sulle bollette di quest'anno rispetto a quelle dell'anno passato. Per vedere da vicino l'effetto che fa ! 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0