Prima Pagina | Economia e lavoro | Squarcialupi: la Unoaerre tornerà grande come un tempo

Squarcialupi: la Unoaerre tornerà grande come un tempo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Squarcialupi: la Unoaerre tornerà grande come un tempo

Un emozionato Squarcialupi ha aperto la cerimonia per i 90 anni dell'azienda. Poche parole di ringraziamento e una promessa: la Unoaerre tornerà grande come un tempo. Tra i prodotti principe della storia aziendale le fedi e la medaglia dell’amore, proprio quel “+ di ieri e – di domani” che negli Anni 70 ha segnato un’intera generazione e che verrà riproposta nelle nuove collezioni con la rielaborazione dello scultore Enzo Scatragli.

La UnoAErre, ha inagurato la nuova sede del Museo Aziendale, nato nel 1998,  il primo e unico in Italia nel settore orafo, collocato all’interno dell’azienda. L’istituzione museale è nata per non disperdere la memoria storica ed offrire un percorso espositivo che va dall’archeologia industriale alla produzione orafa di novant’anni di attività.

A precedere l’inaugurazione, la presentazione del volume  “Novant’anni Preziosi” scritto dal Direttore del Museo, Giuliano Centrodi, con l’introduzione di  Enrico Crispolti, già  Professore Ordinario di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università di Siena, Critico  e Storico dell’arte contemporanea.

L’esposizione accoglie gioielli e argenti, dagli anni Venti ad oggi (anche di artisti e stilisti famosi come Carmelo Cappello, Bino Bini, Nicola Carrino, Louis Féraud, Oscar del la Renta),  prototipi e modelli, disegni e progetti, cataloghi storici e il ricco medagliere con presenze di artisti che hanno fatto la storia dell’Arte del Novecento (Pietro Cascella, Salvatore Fiume, Pietro Annigoni,  Salvador Dalì, Francesco Messina, Emilio Greco ed Enzo Scatragli) . Un luogo che custodisce tradizione ed esperienza e le testimonianze di ricerca e sperimentazione che da sempre hanno contraddistinto il successo del marchio UnoAErre.

Accanto all’ampia documentazione della progettualità orafa, una straordinaria serie di pezzi unici, frutto della collaborazione con Gio’ Pomodoro, iniziata nel 1995, che ha lasciato oltre alla collezione seriale, il monumento Koinòs Hermes, simbolo del Museo.

Per l’occasione sono stati resi noti sei pezzi inediti mai presentati: una demi-parure composta da collana e orecchini per signora e una parure “for men” composta da ferma-soldi, ferma-cravatta,  bracciale e gemelli.

Il Museo Aziendale Gori&Zucchi accosta tecnica,  creatività ed arte, rispecchia l’immagine della più grande industria orafa d’Europa, la sua notorietà e la sua storia, l’autorevole affermazione nel mondo creativo, produttivo ed economico che contraddistingue la laboriosa terra aretina.

“90 ANNI PREZIOSI”

 “L’azienda orafa di fiducia”, una delle principali realtà mondiali specializzata nella produzione, distribuzione ed esportazione del Made in Italy orafo.

La UnoAErre è stata fondata il 15 marzo 1926 ad Arezzo da Carlo Zucchi e Leopoldo Gori.                  

Il primo marchio di una azienda orafa della provincia di Arezzo, 1AR, viene attribuito alla UnoAErre il 2 aprile del 1934. Tale marchio, scritto per esteso, diverrà a tutti gli effetti il nome alla società.

I due fondatori ebbero l'intuizione, rivelatasi di successo, di portare i metodi di produzione industriali nel settore orafo, permettendo una riduzione del costo della manifattura sul prodotto finito: nasce così il gioiello democratico, un gioiello per tutti.  Il periodo di maggior produzione e sviluppo si ebbe nei primi anni '60, quando l'azienda arrivò ad impiegare fino a 1500 operai.

Nel ventennio 1960-1980,  al di là delle catene, delle medaglie e delle fedi nuziali, che da sempre hanno rappresentato i punti di forza della ditta, viene presentata la Medaglia dell’Amore, uno dei gioielli simbolo dell’azienda orafa: una medaglia d’oro con inciso “+ di ieri – di domani”, con diciotto milioni di pezzi venduti, indicata dalle  riviste di settore come l’oggetto di oreficeria più conosciuto del XX secolo e insignita  con l’Oscar del Gioiello del Novecento. 

Nel 2011 è stato completato il trasferimento in un nuovo stabilimento alla periferia di Arezzo, in località San Zeno  (il sesto trasferimento della storia della società), in congiunzione dell'attuazione di un piano industriale di rilancio.

Il 2016 è un anno importante per UNOAERRE: è l’anno in cui la storica azienda aretina festeggia i suoi primi 90 anni di attività. Una ricorrenza che non può passare inosservata e per celebrarla ha deciso di coinvolgere il mondo degli affetti: gli sposi. Il modo migliore per rendere omaggio alla storia dell’azienda che da quasi un secolo accompagna la vita matrimoniale di milioni di coppie, infatti, è una nuova collezione di fedi. Già dal nome, l’evidente richiamo all’importante anniversario: si chiama infatti “9.0” la nuova Collezione di Anelli, di essenziale design,  impreziositi con diamanti e raffinate lavorazioni, pensati e realizzati per soddisfare la voglia di Fedi e Anelli da Anniversario sempre più eleganti e in grado di testimoniare l’Amore infinito nei momenti più importanti della vita.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0