Prima Pagina | Politica società diritti | Mattesini: “Sterili e infondate polemiche in una giornata che festeggia i diritti”

Mattesini: “Sterili e infondate polemiche in una giornata che festeggia i diritti”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Mattesini: “Sterili e infondate polemiche in una giornata che festeggia i diritti”

 

“La giornata internazionale dei diritti delle donne organizzata a Montevarchi è stata una bella occasione di promozione del valore delle pari opportunità e del rispetto delle scelte soggettive. Le polemiche di qualche esponente politico della destra e del Sottosegretario Toccafondi sono infondate. Voglio sottolineare che ad oggi non vi è stata nessuna polemica degli studenti e tantomeno delle famiglie.”

La senatrice democratica Donella Mattesini interviene dopo le polemiche del consigliere regionale Donzelli del gruppo di Fratelli d’Italia e del sottosegretario di Ncd.

“Quest’anno la giornata dei diritti delle donne ha un valore in più – spiega Donella Mattesini - perché coincide con il settantesimo anniversario del diritto di voto alle donne. Al centro della manifestazione c’era quindi, giustamente, il tema dei diritti, partendo dalle donne ma arrivando al superamento di ogni forma di discriminazione. Peraltro in linea con la legge sui diritti civili già approvata dal Senato nelle scorse settimane.”

“La presenza della scuola alla giornata rientra a pieno titolo nella promozione culturale del valore del rispetto. La scuola è chiamata a lavorare per il superamento delle discriminazioni ed ha un ruolo fondamentale nel costruire piena cittadinanza. Non è un caso che proprio nella legge sulla Buona Scuola si sia scelto di introdurre nell’insegnamento delle attività che mirino a superare le discriminazioni. Io ero presente all’iniziativa e non c’è stato niente di tutto quello che qualcuno vorrebbe far credere – conclude la senatrice democratica - Anzi rivolgo un sincero ringraziamento alle scuole che hanno partecipato, ma anche al Comitato 8 marzo e al Comune di Montevarchi che stanno portando avanti questo percorso improntato alla centralità dei diritti.”

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0