Prima Pagina | Politica società diritti | “Liceo musicale: uno spiraglio che vogliamo sfruttare”

“Liceo musicale: uno spiraglio che vogliamo sfruttare”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Liceo musicale: uno spiraglio che vogliamo sfruttare”

Dichiarazione dell’assessore alle politiche giovanili e scolastiche Lucia Tanti

 

La costituzione di un tavolo tecnico che prenderà in esame la situazione del liceo musicale aretino in vista di una sua permanenza in città è un primo passo importante per il quale ringrazio i parlamentari aretini Donati e Mattesini. Di questo tavolo tecnico, Donati e Mattesini mi hanno tempestivamente informato dando atto che l’amministrazione comunale sta seguendo l’evolversi della vicenda. Avevo infatti già spedito una lettera proprio ai parlamentari nella quale auspicavo un percorso condiviso che portasse a una soluzione.

Il liceo musicale è un patrimonio del territorio, pluri-decennale, che deve essere salvaguardato. Il progetto Arezzo Città della Formazione Musicale non può prescindere dalla presenza di un istituto scolastico di formazione destinato a studenti e di cui benefici l’intera comunità.

Come amministrazione comunale confermiamo la nostra disponibilità a partecipare a qualsiasi azione possa essere intrapresa per mantenerlo in vita anche per tutelare l’alta professionalità maturata oramai dal personale scolastico.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0