Prima Pagina | Politica società diritti | Il Grande Oriente d’Italia presenta: UNO SPARTITO DI PIETRA. MAESTRI E SIMBOLI NELL’ARCHITETTURA DELLA PIEVE DI AREZZO

Il Grande Oriente d’Italia presenta: UNO SPARTITO DI PIETRA. MAESTRI E SIMBOLI NELL’ARCHITETTURA DELLA PIEVE DI AREZZO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il Grande Oriente d’Italia presenta: UNO SPARTITO DI PIETRA. MAESTRI E SIMBOLI NELL’ARCHITETTURA DELLA PIEVE DI AREZZO

Sabato 12 marzo nella splendida cornice del teatro vasariano, l’architetto Dario Banaudi, introdurra lo studio sui simboli nell’architettura della Pieve di Arezzo.

 

 

 


Dario Banaudi è architetto e appassionato cultore della materia. “Uno spartito di pietra. Maestri e simboli nell’architettura della Pieve di Arezzo” è il titolo della conferenza che terrà al Teatro Vasariano di Arezzo il 12 marzo.

La Pieve di Arezzo è una delle chiese più amate degli aretini e splendido esempio d’arte romanica in Toscana.

L'architettura romanica è lo stile del costruire proprio dell'arte romanica, che si diffuse in Europa nell'XI e XII secolo, fino all'affermazione dell'arte gotica. L'aggettivo "romanico" è un adattamento italiano di "roman", vocabolo creato agli inizi dell'Ottocento in Francia per indicare le lingue e le letterature romanze o neolatine.

 Il primo documento scritto riguardante la Pieve risale al 1008, ma un’epigrafe del 1680 ricorda, nella stessa area, un tempio pagano dedicato a Mercurio.

Bellissima in tutti suoi particolari, la Pieve è uno splendido esempio di partitura di simboli, che i maestri dell’arte muratoria lasciarono impressa nella pietra per celebrare l’edificazione del Tempio.

La conferenza sarà aperta a tutti, con inizio alle ore 17.

L’evento è organizzato dal Circolo Unità d’Italia e dal Servizio Biblioteca e dalla Loggia Dante Alighieri di Arezzo appartenente al Grande Oriente d’Italia.

Per i cultori della storia e delle belle arti, dovrebbe essere fonte di novità e di curiosità apprezzabili, sempre sorrette da una ricerca documentaria rigorosa.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0