Prima Pagina | Lettere alla redazione | Il Sindaco fermi la caccia ai risparmi dei residenti nel Centro Storico

Il Sindaco fermi la caccia ai risparmi dei residenti nel Centro Storico

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il Sindaco fermi la caccia ai risparmi dei residenti nel Centro Storico

 

Nelle ultime settimane frotte di agenti della Polizia Municipale, evidentemente sottratti ai loro primari impieghi di tutela della sicurezza cittadina, si aggirano per le strade del centro storico tartassando i residenti di multe e contravvenzioni.

Se la vita di chi ancora abita nel centro storico di Arezzo, ormai in via di spopolamento e impoverimento, era già difficile, complici tra gli altri i pochissimi parcheggi e posti auto disponibili, ultimamente sta rasentando la soglia della sopravvivenza. Accertamenti ad ogni ora del giorno, vecchie segnaletiche di divieto di sosta tornate improvvisamente di nuovo efficaci, tolleranza e buon senso completamente azzerati. Ora, appare chiaro che questa famelica e sistematica volontà di svuotare il portafoglio dei cittadini residenti non possa che rispondere a direttive impartite dagli organi comunali.

Evidentemente, il bilancio del Comune è in rosso e si spera di riparare con i soldi dei cittadini.

Ebbene, questa situazione non è più tollerabile: chiediamo al Sindaco e alla Giunta Comunale di richiamare immediatamente la Polizia Municipale sguinzagliata deliberatamente a martoriare i residente, e a ridestinarla a quella che dovrebbe essere la sua funzione prioritaria, e cioè garantire la sicurezza e il decoro della città, soprattutto nelle aree sensibili. Se le casse del Comune piangono miseria, non è con i risparmi degli ultimi reduci che ancora animano la vita del centro storico che possono essere rimpinguate.

I Cittadini residenti di via Cesalpino e del Centro Storico di Arezzo

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0