Prima Pagina | Politica società diritti | L’impegno della Giunta Ghinelli sulla sicurezza? 4 Dirigenti alla Pm in sei mesi

L’impegno della Giunta Ghinelli sulla sicurezza? 4 Dirigenti alla Pm in sei mesi

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L’impegno della Giunta Ghinelli sulla sicurezza? 4 Dirigenti alla Pm in sei mesi

Dichiarazione del gruppo consiliare Pd, Comune di Arezzo

 

 

Nel corso dell’ultima riunione della Commissione consiliare che si occupa di sicurezza, è apparsa evidente l’assenza di una qualsiasi strategia da parte della Giunta Ghinelli e del centro destra che governa la città in tema di sicurezza. All’opposizione era il loro cavallo di battaglia. Adesso si è ridotto a ben poco. La caccia a chi chiede l’elemosina, qualche proclama ma nessun atto amministrativo che dia almeno l’idea dell’esistenza di un progetto su un tema ogni giorno più difficile. E che, proprio per questo, dovrebbe essere affrontato con impegno decisamente maggiore.

In realtà siamo sotto il livello della sufficienza. Basta osservare cosa accade alla Polizia Municipale che è (dovrebbe) essere il cuore di ogni strategia comunale di sicurezza. Questa amministrazione ha destinato, alternandoli, ben quattro dirigenti alla guida della Pm. Durata media brevissima. Comprendiamo le fasi di transizione ma questa amministrazione è al governo da 8 mesi. Quanto ci vuole per scegliere un Comandante della Pm? Se otto mesi e quanti altri non lo sappiamo trascorreranno per la scelta, poi ce ne vorranno altri perché il nominato prenda piena conoscenza dell’ambiente, del personale e dei problemi. Altri mesi perché, giustamente, abbia il tempo per mettere a punto il suo programma di lavoro. La città ha tutto questo tempo per aspettare? Pensiamo di no.

In Commissione, la consigliera Barbara Bennati, ha chiesto tempi rapidi per la nomina. Nonché piccoli accorgimenti che possono consentire di riportare ad operare sul versante sicurezza unità della Pm. Ad esempio ripristinando il “nonno vigile” e liberando gli agenti dal lavoro all’attraversamento nei pressi delle scuole. Oppure sollevando il Corpo, se non in casi eccezionali, dalla presenza costante alle sedute consiliari. Nessuna di queste richieste è stata presa in considerazione.

La sicurezza è un tema facile quando si fa propaganda, è un tema difficile quando si governa. La destra lo sta scoprendo a spese dei cittadini.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0