Prima Pagina | Cronaca | NUOVI LOCALI PER IL LICEO CLASSICO “FRANCESCO PETRARCA”

NUOVI LOCALI PER IL LICEO CLASSICO “FRANCESCO PETRARCA”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
NUOVI LOCALI PER IL LICEO CLASSICO “FRANCESCO PETRARCA”

Taglio del nastro dopo la ristrutturazione della sede di via Garibaldi




Un edificio di grande valore e una scuola che rappresenta una parte importante della storia della città. Si capisce da questo connubio quanto sia stato significativo l'intervento di ristrutturazione dell'edificio di via Garibaldi che ospita alcune classi del liceo classico “Francesco Petrarca” di Arezzo, per il quale si è svolta questa mattina la cerimonia di inaugurazione ufficiale dopo che gli studenti, già dopo le vacanze di Natale, avevano iniziato a farvi lezione. L'edificio, che si trova in prossimità della Chiesa della Compagnia della S.S. Trinità, ha al suo interno  un grande lavamani in pietra disegnato da Guglielmo da Marcillat e scolpito da Santi Subisso, che si trova in quella che adesso è la sala professori. Sono stati realizzati interventi strutturali, per la sicurezza antincendio, sull'impianto elettrico e su quello termosanitario, ma il progetto si caratterizza anche dal punto di vista architettonico, con la presenza di colori che ne accrescono la dinamicità e lo rendono più gradevole per studenti e insegnanti. L'investimento è stato di 1.280.000 euro di cui 400.000 finanziati con fondi statali CIPE e 880.000 con risorse della Provincia. “Manteniamo fede al nostro impegno, che è quello di investire ogni euro che, in questa difficile situazione, abbiamo a disposizione nelle scuole”, ha affermato dopo il taglio del nastro il Presidente della Provincia Roberto Vasai. Alla cerimonia erano presenti anche il Sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, l'Assessore regionale all'istruzione Cristina Grieco, l'Arcivescovo Monsignor Riccardo Fontana, il direttore generale dell'Ufficio Scolastico per la Toscana Domenico Petruzzo, l'Onorevole Marco Donati, il consigliere regionale Lucia De Robertis e molte altre autorità e rappresentanti del mondo della scuola. “Devo dire grazie alla struttura tecnica della Provincia che lavora con serietà e direi anche con passione, con risultati che sono sotto gli occhi di tutti”, ha detto ancora Vasai. Un riconoscimento al valore sia dell'edificio che del liceo Classico è venuto dal Sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli: “Lo dico perché io ho fatto il classico, e così anche mio figlio, e sono convinto che una città come Arezzo, con la sua storia e la sua cultura, debba avere un punto di riferimento nell'istruzione umanistica come il Francesco Petrarca, che mi auguro possa veder incrementare le sue iscrizioni”. L'Assessore regionale Grieco ha manifestato il suo apprezzamento per l'intervento: “Da quando sono stata nominata, e cioè da luglio 2015, ho già partecipato a cinque inaugurazioni di istituti scolastici in provincia di Arezzo, due dei quali superiori, e questa è la dimostrazione dell'attenzione di questo territorio e delle sue istituzioni per il mondo della scuola”. A conclusione della cerimonia hanno preso la parola anche due studenti, per rimarcare l'importanza della passione per lo studio e della possibilità di poterlo fare in ambienti funzionali e, laddove possibile, anche belli, citando anche le altre due sedi del liceo in via Cavour e, per il liceo musicale, in piazza Grande.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0