Prima Pagina | Politica società diritti | Siglato accordo Fiere di Arezzo e Vicenza

Siglato accordo Fiere di Arezzo e Vicenza

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Siglato accordo Fiere di Arezzo e Vicenza

Oggi a Milano, alla presenza di Matteo Marzotto, Presidente di Fiera di Vicenza, Andrea Boldi, Presidente di Arezzo Fiere e Congressi e del Vice Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda

Si rafforza l’alleanza tra Fiera di Vicenza e Arezzo Fiere e Congressi per l’integrazione e lo sviluppo del sistema fieristico italiano nel settore orafo e gioielliero. I due player fieristici hanno siglato un nuovo accordo strategico, con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), per valorizzare uno dei comparti più importanti del Made in Italy. 

L’accordo, che segue una prima intesa sottoscritta a gennaio 2015, punta a potenziare il settore aumentando le occasioni di business per gli operatori e favorendo l’internazionalizzazione delle aziende. Prevede la gestione coordinata del calendario fieristico del comparto per il biennio 2016-2017 e, come obiettivo finale, la creazione di un’unica piattaforma fieristica per il settore orafo-gioielliero italiano. 

L’annuncio della partnership è stato dato oggi a Milano, alla presenza di Matteo Marzotto, Presidente di Fiera di Vicenza, Andrea Boldi, Presidente di Arezzo Fiere e Congressi e del Vice Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda.

Il comparto in Italia conta 9 mila imprese e 32 mila addetti, un fatturato di circa 6,9 miliardi (2014), un export di oltre 6 miliardi e un saldo commerciale positivo di 2,9 miliardi.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0