Prima Pagina | Salute e sanità | Pupo al Crt canta per un paziente colpito da ictus

Pupo al Crt canta per un paziente colpito da ictus

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Pupo al Crt canta per un paziente colpito da ictus

Il cantante di Ponticino ha risposto positivamente all’appello della moglie. E senza clamore, stamani si è presentato al letto del suo fan, cantando per lui le sue canzoni più famose

 

VALDARNO - E’ tornato dalla Russia ed è andato alla Gruccia, nella struttura del Crt (Centro Riabilitazione Terranuova) a cantare per un paziente ricoverato e colpito da Ictus.

Pupo lo aveva promesso pochi giorni fa. E senza tanto clamore è arrivato nel reparto di alta specializzazione del Crt ed ha chiesto di avvicinarsi al letto di Maurizio Alunni, un 56enne che prima di essere colpito dall’ictus aveva sempre decantato la sua passione per le canzoni del cantante di Ponticino.

E’ stata la moglie di Alunni, l’insegnante aretina Maria Polidori, a lanciare una sorta di appello raccolto dal Corriere di Arezzo, che poi aveva interpellato il cantante, ricevendo la sua adesione.

Il desiderio di vedere Pupo che intona alcune aree delle sue canzoni più famose vicino al marito, sottoposto ad una difficile riabilitazione.

Enzo Ghinazzi ancora una volta ha dimostrato il suo gran cuore e la sua generosità. Senza clamore. Senza telecamere. E’ andato, ha salutato la famiglia di Alunni e il personale del Crt, scusandosi anche per l’eventuale disagio che poteva creare nel l’intonare qualche suo successo, ed ha fatto questo autentico dono a Maurizio Alunni.  Per tutti qualche sorriso ma anche tanta commozione. Una foto ricordo con il personale e da parte di Pupo l’augurio che Maurizio possa uscire da questa sua pesante vicenda nel miglior modo possibile.

Di certo stamani con il suo gesto, Enzo Ghinazzi ha donato quantomeno un’ora di serenità e gioia nel vedere accolta una richiesta così particolare, fatta nella speranza di aiutare questo paziente ad un risveglio nel sentire dalla viva voce, il suo cantante preferito.  

Un ringraziamento all’artista arriva anche dal personale e dalla direzione del Crt.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0