Prima Pagina | Politica società diritti | Incidente Aeronautico di Sasso Fortino: la solidarietà del soccorso alpino

Incidente Aeronautico di Sasso Fortino: la solidarietà del soccorso alpino

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Incidente Aeronautico di Sasso Fortino: la solidarietà del soccorso alpino

 

 

Il Soccorso Alpino e Speleologico Toscano esprime vivo rincrescimento per l’incidente aeronautico di Pegaso 2 a Sasso Fortino del 26/08/2015, al Servizio di Elisoccorso Toscano e al personale di INAER, ricordando comunque che proprio in virtù delle alte professionalità nel Sistema 118 Regionale e di INAER, l’operazione di recupero e trasferimento dell’equipaggio medico rimasto coinvolto nella caduta, si è potuta realizzare con efficacia e rapidità.

L’accaduto ripropone la questione del rischio alla sicurezza del volo posto dalla presenza di cavi non segnalati, che è già stata causa di altri gravi incidenti ad elicotteri sul territorio nazionale. Lo stesso non deve comunque mettere in discussione né la validità del servizio attivato dalla Regione Toscana, né tanto meno la qualità e l’impegno profusi dal personale sanitario e tecnico impiegato nelle attività di elisoccorso.

 

Il SAST esprimere la più sincera vicinanza ai sanitari rimasti vittima dell’incidente, augurando loro una rapida e risolutiva guarigione,e solidarietà al piloti e tecnici di INAER che con competenza e dedizione svolgono la loro attività di soccorso a beneficio di tutta la collettività.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0