Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Arezzo trema: 40 percussionisti per tutto il centro

Arezzo trema: 40 percussionisti per tutto il centro

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Arezzo trema: 40 percussionisti per tutto il centro

Tutto il programma di giovedì 6 agosto: arrivano i Bluvertigo in città, la Bandao e poi il cinema, il buon vino all'Eden e la Silent Disco con 300 cuffie per ballare tutta la notte. Come acquistare i biglietti degli spettacoli. Tutte le promozioni per il pubblico di Simmetrie Arezzo Festival 2015.

Sarà un giovedì pieno di appuntamenti per il Simmetrie Arezzo Festival: l’evento entra nel vivo. Domani sarà il giorno dell’arrivo dei Bluvertigo in città, con il primo appuntamento della giornata che vedrà subito Morgan e i suoi come protagonisti. Infatti inizierà il ciclo di appuntamenti “Estra Incontri” in piazza Vasari, quando alle 18,30, Diego D’Ippolito intervisteràla band, insieme a Tiziana Frosali, autrice del libro l’Estate che non Passerà, un libro che farà ritornare con la memoria al 1998, quando i Bluvertigo erano in giro per l'Italia con il Metallo Non Metallo Tour. Sarà l’occasione per conoscere meglio Morgan, Livio, Andy e Sergio sulla musica e sulla loro vita, artistica e personale.

 

Alle 19.30, Simmetrie prosegue all’Eden Lab, dove si svolgerà il #WineFest, in collaborazione con l’Associazione #Wine. Ospite della serata sarà l'associazione dei vignaioli resistenti umbri: 8 cantine, 8 produttori, 8 amici che presenteranno i loro vini ottenuti da quattro vitigni autoctoni umbri. Uniti dall'amore per la vigna, la passione per il proprio lavoro e i vini di qualità, "Vignaioli Resistenti Umbri" è un progetto di collaborazione concreta tra chi vuole che il vino rispecchi l'identità di chi lo produce. Si basa sullo scambio reciproco di saperi e competenze con lo scopo di creare un ciclo produttivo chiuso indipendente dalla grande distribuzione: coltivare-trasformare-vendere senza intermediari.

 

Mentre dalle 20,30, fino alle 22,30, in collaborazione con Icastica, una delle bande itineranti più ‘rumorose’ che vi capiterà mai di vedere, la Bandão. Un’orchestra di percussioni composta da 40 elementi, che farà tremare le vie del centro storico di Arezzo. Nata nel 1995 dalla passione di un gruppo di persone amanti delle percussioni e della musica brasiliana, inizia quasi per gioco la sua attività e oggi è diventata una realtà musicale e sociale di grande importanza dove tante persone confluiscono per condividere esperienze musicali e di vita. Diretta da Francesco Petreni, Bandão ha partecipato a oltre 350 concerti suonando nei più importanti festivals e carnevali italiani (Viareggio, Milano,Venezia, Roma, Genova, ecc.), al Nottinghill Carnival a Londra, al Coburg Samba Festival in Germania, e più volte in Brasile (Lavagem do Nosso Senhor do Bonfim, Pelourinho e Favela dos Novos Alagados a Salvador de Bahia 2003 e 2007, Ensaio della escola de samba GRES Grande Rio, a Rio de Janeiro 2010). Famosa la loro collaborazione, nel 2007, con la BandaBardò con la quale Bandao si è esibita al palasport di Firenze e al grande Concerto del 1°Maggio a Roma. Il gruppo ha preso parte a varie iniziative per i diritti umani tra le quali il Forum Sociale Europeo di Firenze, la Grande Marcia per la pace a Roma trasmessa dalle televisioni di tutto il mondo, la Festa Annuale di Emengency a Orvieto, e la Riunione Nazionale di Amnesty International a Chianciano.

 

Dalle 22,30, tutto si sposterà in piazza San Domenico, quando Joe Delirio dell’Hop! Party, metterà mano sulla sua consolle facendo ballare tutta la piazza: Vinyl Set BoogieWoogie-Rockabilly-Doo Wop-Country Music-Rhythm and Blues-Popcorn-TittyShaker, saranno il mood della serata. E allo scoccare della mezzanotte, al via una vera e propria esperienza: la musica passa in cuffia e prenderà il via la Silent Disco. Trecento cuffie per poter continuare a ballare fino al mattino, senza che i vicini si lamentino dei volumi. Djset di Fink. 

 

Contemporaneamente, a partire dalle 23,30, proseguono gli incontri di Estra Cinema, con la proiezione di When You’re Strange di Tom di Cillo, il primo film documentario che ripercorre la storia dei Doors e di Jim Morrison, dall’incontro con Ray Manzarek alla tragica morte nel 1971. Gli anni Sessanta cominciarono con i colpi di arma da fuoco che uccisero Kennedy e proseguirono con le esplosioni della Guerra in Vietnam e i sommovimenti delle rivoluzioni giovanili. In questo clima fervente di controcultura, si incontrano nell'estate del 1965 a Venice Beach, in California, due ex-compagni di corso della scuola di cinema di Los Angeles, il giovane tastierista Ray Manzarek e il ventiduenne aspirante poeta Jim Morrison. Sarà l’occasione per riassaporare la loro storia leggendaria. Negli spazi del cinema Eden potrete anche conoscere la "Poti Pictures", un'interessante casa di produzione che ha come obiettivo quello di fare promozione sociale, senza cadere nel pietismo, utilizzando il mezzo audiovisivo, come mezzo di comunicazione ed inclusione. I loro ultimi lavori hanno iniziato a girare nei festival internazionali, ricevendo diversi riconoscimenti, dall'Italia al Giappone, da Bagdad a New York, dal Texas al Missouri. Per conoscerli meglio visitate il sito http://www.potipictures.com/official/

 

Ricordiamo a tutti che passando dalla Concessionaria IvarAuto potrete vincere dei biglietti omaggio per gli spettacoli di Simmetrie. Scoprite come su https://www.facebook.com/concessionaria.ivarauto?fref=ts

 

Un’altra importante collaborazione per Simmetrie Arezzo Festival, stavolta con Mosaico e Munus, le società concessionarie dei servizi museali della Basilica di San Francesco: presentando alla biglietteria della mostra un biglietto di un qualunque spettacolo del Festival aretino, si avrà diritto all’ingresso a prezzo ridotto alla mostra “Le Bevande Coloniali, argenti e salotti del ‘700 italiano. Tè, caffè e cioccolato”, presso la stessa basilica di San Francesco. 

 

In piazza Grande, continua la collaborazione fra Simmetrie e Confcommercio: i ristoranti della piazza più bella di Arezzo aspettano il pubblico del festival per gustare le eccellenze del nostro territorio ad un prezzo ridotto. Basterà ritirare la Simmetrie Card presso le biglietterie e subito sarà possibile usufruire di uno sconto dal 10, al 20% nei locali che hanno aderito all’iniziativa: Ristorante La Curia, Ristorante La Lancia d’Oro, Ristorante Logge Vasari, Osteria Mest, Caffè Vasari, la Bottega di Gnicche.

 

Qua sotto tutte le info per acquistare e ritirare i ticket del Festival. 

 

 Prevendita:

 

Officine della Cultura Via Trasimeno 16, Arezzo - 0575 27961

 

mercoledì 5 agosto: 10.00 - 14.00

giovedì 6 agosto: 10.00 - 14.00 16.00 - 18.00

venerdì 7 agosto: 10.00 - 14.00

sabato 8 agosto: 10.00 - 14.00

 

piazza San Domenico

mercoledì 5 agosto: 18.00 - 20.00

venerdì 7 agosto: 18.00 - 20.00

 

Circuito Boxoffice Toscana

 

online su Boxol.it

 

Apertura BIGLIETTERIA

 

piazza San Domenico

 

Benvenuti in casa Gori mercoledì 5 agosto dalle ore 18.00 - inizio spettacolo

 

Bluvertigo venerdì 7 agosto dalle ore 18.00 - inizio spettacolo

 

Francesco De Gregori domenica 9 agosto dalle ore 18.00 - inizio spettacolo

 

Ritiro online Boxoffice/Boxol - Biglietteria Accrediti

 

piazza San Domenico

 

Benvenuti in casa Gori mercoledì 5 agosto dalle ore 18.00 - inizio spettacolo

 

Bluvertigo venerdì 7 agosto dalle ore 18.00 - inizio spettacolo

 

Francesco De Gregori domenica 9 agosto dalle ore 18.00 - inizio spettacolo

 

Accesso Disabili

L’Organizzatore predispone all’interno del luogo dell’evento uno spazio riservato ai soggetti diversamente abili (con diritto all’accompagno e che hanno bisogno di assistenza continuativa) ed ai loro accompagnatori (obbligatoriamente maggiorenni), avendo cura di posizionare detto spazio riservato, quando possibile, in prossimità delle uscite di sicurezza e comunque secondo criteri volti a garantire principalmente la sicurezza e l’incolumità dei soggetti che vi sosteranno durante lo spettacolo.

Per ogni evento, l’Organizzatore riserverà ai diversamente abili ed ai loro accompagnatori un numero di posti adeguato, ma necessariamente limitato.

L’ingresso al luogo dello spettacolo ed il posizionamento del diversamente abile in un settore diverso dall’area riservata, in contrasto con le raccomandazioni dell’Organizzatore, sarà considerato a totale rischio e pericolo del diversamente abile stesso, senza alcuna responsabilità a carico di Officine della Cultura (Organizzatore) .

Per ragioni di sicurezza e tutela dell’incolumità del diversamente abile, Officine della Cultura (Organizzatore) può rifiutare l’ingresso al luogo dell’evento al diversamente abile che sia in possesso di valido titolo di ingresso per un settore diverso dall’area riservata.

E’ ammesso l’ingresso di un solo accompagnatore (che deve essere obbligatoriamente maggiorenne) per ciascun disabile.

L’Organizzatore raccomanda fortemente ai soggetti diversamente abili di assistere allo spettacolo posizionandosi all’interno dell’area loro riservata, alla quale si accede previa prenotazione.

 

Procedura di prenotazione: si richiede di inviare una mail a [email protected]. La prenotazione sarà valida solo dopo la risposta e conferma tramite mail.

 

Bambini

 

Solitamente l'ingresso per i bambini con età inferiore ad anni 6 è gratuito nei settori non numerati.

Per il posto numerato è richiesto il biglietto d'ingresso, a prescindere dall’età.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0