Prima Pagina | Politica società diritti | Il centro destra tutto unito attorno ad un'idea civica.

Il centro destra tutto unito attorno ad un'idea civica.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il centro destra tutto unito attorno ad un'idea civica.

Questo è riuscito a fare Alessandro Ghinelli ad Arezzo. Una vera e propria impresa, rispetto al resto del Paese, che lo ha portato al ballottaggio. E stasera lo stesso candidato sindaco, assieme a coloro che lo stanno accompagnando nella campagna elettorale, ha incontrato giornalisti e cittadini in piazza San Francesco. "Domanda al sindaco" il titolo dell'evento che ha visto grande partecipazione da parte degli aretini. Un confronto diretto, un'intervista pubblica, con i suoi concittadini, perché come ha ribadito Ghinelli: "un amministratore corretto deve parlare con i cittadini incontrandoli, guardandoli in faccia. Ho deciso di candidarmi e mi ci gioco la faccia, quindi non sono disposto a fare brutta figura con i cittadini, per questo metterò in campo la parte migliore di me. Soprattutto perché questo si meritano gli aretini". Numerose le domande dal pubblico alle quali il candidato sindaco ha risposto puntualmente. Tra i temi affrontati il rischio idrogeologico alla Chiassa, il futuro del teatro Petrarca, infrastrutture, la sanità e la tutela della salute degli aretini, la scuola, la sicurezza, mobilità e sosta.

"Donne per Ghinelli perchè?

Perchè le donne nei momenti di difficoltà familiari sono abituate a rimboccarsi le maniche e a darsi da fare. La stessa cosa vale per la nostra Arezzo, che è provata da una forte crisi, di valori, economica, come in termini di sicurezza. E quindi noi ci rimbocchiamo le maniche, per le nostre famiglie, per non vedere i nostri figli costretti a partire per l’estero in cerca di opportunità, per girare tranquille in città. A gran voce diciamo BASTA, proviamo a cambiare dal basso e poi raggiungeremo la vetta, votiamo Alessandro Ghinelli". Con queste parole il gruppo al femminile che ha seguito passo dopo passo la campagna elettorale del candidato sindaco Alessandro Ghinelli presenta la pagina Facebook che ha aperto e spiega il proprio impegno. "Consapevoli della forza delle donne abbiamo come volontà quella di porre uno SGUARDO più sensibile a ciò che ci circonda.  COME desideriamo operare è presto detto: far sapere a chi ci segue e seguirà, che saremo disponibili a eliminare o comunque a diminuire la sensazione di "abbandono", di "solitudine" e di "inconsapevolezza" che in una città può manifestarsi, come è accaduto fino ad ora ad Arezzo

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0