Prima Pagina | Cronaca | Scoperta abitazione cassaforte con droga, armi e banconote false

Scoperta abitazione cassaforte con droga, armi e banconote false

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Scoperta abitazione cassaforte con droga, armi e banconote false

Dai commercianti, al sindaco, tutti hanno lanciato l'allarme banconote false che stanno infettando il commercio nell'area di Arezzo e provincia.

L'ultima operazione del commando delle fiamme gialle di San Giovani Valdarno ha portato al ritrovamento di quello che potrebbe essere considerato un vero e proprio covo per lo spaccio e la raccolta di droga e denaro falso. 

In aggiunta, come il comandante delle fiamme gialle dichiara ad Informarezzo: "Abbiamo arrestato un soggetto pericoloso coinvolto interamente in una attività criminale a tutto tondo."

Il soggetto infatti è stato trovato dalla guardia di Finanza in possesso di 2.770 € in tagli da venti e da cinquanta, tutti falsi e di ottima fattura. Lo stesso deteneva nella propria abitazione anche due pistole illegalmente detenute, 44 cartucce calibro 12, in aggiunta 2 coltelli a serramanico e vari tipi di stupefacenti, tra cui Cocaina, 52 grammi di marijuana e 405 grammi di hashish.

L'uomo è stato assegnato alla casa circondariale di San Benedetto di Arezzo.

Quello che le fiamme gialle non hanno ancora reso noto è la provenienza delle banconote, delle pistole e delle sostanze stupefacenti.

La presenza di un individuo di questo genere sul nostro territorio mostra l'importanza del lavoro delle fiamme gialle nel proteggere il nostro territorio da organizzazioni criminali. Ma anche se questa è una batatglia vita, rimane ancora da ricostruire la rete criminale che era dietro a questa persona.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0