Prima Pagina | Politica società diritti | I segnali positivi dell’economia locale sono fili da annodare in un progetto strategico

I segnali positivi dell’economia locale sono fili da annodare in un progetto strategico

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
I segnali positivi dell’economia locale sono fili da annodare in un progetto strategico

Dichiarazione di Elisa Bertoli, Segretaria Pd Arezzo

 

 

Inversione di tendenza sul lavoro: in provincia di Arezzo si riprende ad assumere, anche in settori strategici come l’edilizia. Grande successo di Oro Arezzo: il settore torna a brillare ottenendo anche la concreta attenzione ministeriale. I numeri del turismo girano.

Questi fili positivi vanno annodati in un progetto strategico per lo sviluppo di Arezzo. Chi piange per professione evidenzierà, ovviamente, elementi di contraddizione e di parzialità. Sia chiaro: nessuno scrive che la crisi è finita. Ma fino a ieri si contavano i posti di lavoro perduti, oggi anche quelli trovati. I “bilanci” della fiera orafa erano un difficile equilibrio tra ottimismo e pessimismo. Oggi nessuno avanza il minimo subbio sul suo successo. Adesso le tendenze sono chiare. E nei prossimi mesi nessuno potrà improvvisare se vorremo mettere a frutto le opportunità che si stanno presentando.

La nuova Amministrazione comunale sarà chiamata, insieme a Camera di Commercio e Arezzo Fiere, a svolgere un ruolo di coordinamento e di promozione. Se stare insieme era importante nel momento della difesa, lo diventa ancora di più oggi quando Arezzo è chiamata a non disperdere le occasioni bensì a moltiplicarle e a trasformarle in lavoro, reddito, sicurezza sociale.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0