Prima Pagina | Politica società diritti | IdeaArezzo (candidato Roberto Barone) si presenta alla città

IdeaArezzo (candidato Roberto Barone) si presenta alla città

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
IdeaArezzo (candidato Roberto Barone) si presenta alla città

Ieri si è svolta la presentazione dei candidati consiglieri di IdeArezzo, la lista civica che sostiene il candidato Sindaco Roberto Barone. Una vera lista civica, non, come ha fatto qualcuno, con segretari di partito mimetizzati al suo interno.

Una lista di trentadue candidati che può vantare di avere 17 donne e 15 uomini, che hanno deciso di metterci la faccia, che rappresentano la cosiddetta “società civile”, con gli stessi problemi, le stesse disillusioni, ma con la voglia di impegnarsi per cambiare, esercitando una vera, sana politica, senza interessi personali, con l‘unico interesse di risollevare la nostra città dallo stato nel quale è precipitata negli ultimi anni e dal regnante torpore amministrativo in cui versa.

Della lista fanno parte giovani e meno giovani, disoccupati, pensionati, studenti universitari, neolaureati, impiegate, insegnanti, liberi professionisti, esercenti, volontari impegnati nell’associazionismo, esperte LIS (lingua italiana dei segni) ecc,

La lista intende riavvicinare il cittadino alle istituzioni, intende ripristinare un sano e corretto rapporto con il cittadino, conquistare la sua fiducia, perché composta anch’essa da cittadini.

Per questo si propone per governare la città.

Il programma amministrativo presentato è una carta di impegni, seri, concreti, tutti fattibili, sui quali il candidato Sindaco ed i 32 candidati consiglieri di IdeArezzo si impegnano.

E’ necessario che la politica dia il suo esempio, un primo segnale forte di cambiamento.

Per questo, il primo punto contenuto nel programma è un “pacchetto del buon esempio amministrativo” con il quale il candidato sindaco si impegna ad essere  “un Sindaco a costo zero” rinunciando fin da ora a percepire, per tutta la durata della consiliatura, neanche un centesimo della indennità prevista per tale carica, a dimostrazione che esiste ancora chi oggi intende fare politica “solo” per mettersi al servizio del cittadino di Arezzo; c’è poi l’impegno a costituire una Giunta ridotta a cinque membri e l’impegno a ridurre il numero dei dirigenti, il numero delle società ed Enti partecipati dal Comune, il numero dei membri dei Consigli di Amministrazione  ed i loro compensi.

 

IdeArezzo rivolge un accorato appello ai cittadini, a tutti compreso chi non intenderebbe nemmeno andare a votare,  di darle fiducia per cambiare.

Alvaro Carapelli (63 anni) : pensionato, ex attrezzista meccanico orafo

Giuseppe Argirò (58 anni): insegnante

Daniele Bardeschi (48 anni): operatore finanziario

Ambra Bidini (27 anni): interior designer

Enrico Bondi (27 anni): ingegnere informatico e ricercatore universitario 

Silvano Casadei (68 anni): maestro di musica

Simone Fabbriciani (20 anni): studente universitario in lettere e filosofia

Rossella Faggionato (59 anni): organizzatrice di eventi culturali

Moreno Falini (66 anni): pensionato, ex dipendente del Ministero per i Beni Culturali ed Ambientali.

Ciro Fasano (52 anni): tecnico commerciale nei sistemi di sicurezza

Paola Frasconi (48 anni): ragioniera presso grande distribuzione

Stefano Frasconi (50 anni): insegnante

Nicola Gambino (41 anni): architetto e insegnante

Irene Gatti (26 anni): assistente alla comunicazione LIS

Lucia Iavazzo (44 anni): assistente alla comunicazione LIS

Patrizia Landini (57 anni): infermiera

Mauro Lorenzini (60 anni): pensionato, ex dipendente comune di Arezzo

Alessandra Lottini (57 anni): addetta servizi alberghieri

Massimiliano Marzotti (47 anni): sommelier

Giovanni Emanuele Maurizio Massotti – detto Emanuele (28 anni): Ingegnere dell’automazione e diplomando al conservatorio in chitarra

Manuela Naccari (54 anni): orientatrice e counselor 

Maria Concetta Nania (69 anni): ragioniera e poetessa

Silvana Nocentini (56 anni): casalinga, ex operaia

Carmina Pascale – detta Carmen (38 anni): avvocato

Romina Ricceri (44 anni): volontaria alla Croce Rossa e alla Protezione Civile

Anna Ricci - detta Annarita (65 anni): impiegata addetta alla vendita

Alfonso Russo (44 anni): operaio metal meccanico

Armando Selmi (72 anni): pensionato, ex direttore LFI

Ilaria Serroni (38 anni): laureata in tecniche di neuro fisiopatologia

Alessandra Spadini (29 anni): educatrice presso una comunità per minori

Santina Tremori (61 anni): insegnante

Adriana Viti (61 anni): impiegata Tiemme

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0