Prima Pagina | Lo Sport | Arezzo - Monza 2 a 1 in zona Cesarini

Arezzo - Monza 2 a 1 in zona Cesarini

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Arezzo - Monza 2 a 1 in zona Cesarini

Che cuore Arezzo, Mariani e Panariello ribaltano il risultato nei minuti finali

 

 
 

Us Arezzo: Benassi, Panariello, Guidi, Gambadori, Coppola, Villagatti, Brumat, Padulano, Montini, Yaisien, Sabatino. A disp: Rosti, De Martino, Crescenzi, Franchino, Cucciniello, Erpen, Mariani.
Allenatore: Ezio Capuano
Monza Brianza: Chimini, D’Ambrosio, Pugliese, El Hasni, De Bode, Asante, Cojocnean, uliano, Bernasconi, Pessina, Crbonaro.  A disp: Bizzi, Caracciolo, Corduas, Acampora, Valencic, Grandi, Torri.
Allenatore: Fulvio Pea
Marcatori: 10′ Pessina (M),  88′ Mariani, 89′ Panariello
Angoli: 2-7
Recupero: 0-5
Note:Terreno in ottime condizioni, giornata nuvolosa. Ammonizioni:D’Ambrosio (M), De Bode (M), Villagatti, (A) Espulsione:Carbonaro (M)

Si gioca la 36esima giornata del campionato di Lega Pro girone A, al “Città di Arezzo” in una calda giornata primaverile si affrontano Arezzo e Monza.
Capuano schiera Padulano e Yaisien come due trequartisti alle spalle dell’unica punta Montini.
Al 10’ minuto il Monza passa subito in vantaggio, dopo un cross preciso di Cojocnean, Pessina si ritrova la palla nei piedi e da ottima posizione non sbaglia. 0-1 per i biancorossi.
Al 20′ gli amaranto reagiscono, dopo un cross di Brumat, Montini da posizione favorevole sbaglia incredibilmente il colpo di testa.
Pochi minuti dopo, l’Arbitro Zanonato espelle il giocatore biancorosso Carbonaro per un fallo di reazione.
Partita molto piacevole nella prima mezz’ora, l’Arezzo ci prova soprattutto dalle corsie laterali, con Brumat e Padulano tra i più attivi.
Finisce un primo tempo dove l’Arezzo è stata padrona del gioco, ma poco incisiva sotto porta, il Monza invece ha concretizzato nel migliore dei modi l’unica occasione creata.
Comincia la ripresa con gli stessi interpreti dei primi 45 minuti.
Al 52′ Capuano sostituisce Guidi per Erpen.
Al 58′ Brumat con un gran tiro dalla distanza colpisce la traversa, l’Arezzo spinge in avanti, ma il Monza è tutto chiuso e per gli uomini di Capuano è difficile trovare spazi nell’area biancorossa.
Al 75′ Padulano ci prova in acrobazia, ma il suo tiro viene deviato in angolo.
Un minuto dopo Panariello spreca un’altra occasione colpendo male di testa. L’Arezzo gioca, crea, ma spreca tanto.
Al 78′ entra Cucciniello per Coppola.
Nei minuti finali Capuano si gioca l’ultima carta Mariani. Un minuto dopo il giovane attaccante ripaga il tecnico segnando un gran gol di testa. 1-1.
Pochi secondi dopo Panariello segna e ribalta il risultato, incredibile, in pochi secondi l’Arezzo ha ribaltato la partita. Grande esultanza della squadra in campo che si è riversata tutta da Mister Capuano.
Finisce 2-1 per gli amaranto una partita incredibile, meriti alla squadra che fino alla fine ha creduto nell’impresa.

Eziolino Capuano è finito all'ospedale per troppa esultanza.

Il mister dell'Arezzo (Lega Pro Girone A) infatti ha avvertito un leggero mancamento alla fine della partita vinta due a uno con il Monza e, visto il perdurare delle sue condizioni di affanno, è stato trasferito all'Ospedale San Donato di Arezzo per essere sottoposto a controlli più accurati, nonostante le sue condizioni non destino particolari apprensioni. Colpisce però che sia stato ricoverato per eccesso di entusiasmo.

 

Sotto di un gol negli ultimi minuti e con fischi che piovevano dagli spalti, l'Arezzo ha pareggiato il conto con Mariani all'87' prima di ribaltare la gara con Panariello all'88'. Capuano ha sfogato tutta la sua rabbia e la sua gioia e ha dato adito al suo carattere focoso che in molti conoscono: ha fatto una corsa sfrenata di settanta metri per andare sotto la Curva Sud ad abbracciare i propri tifosi. Il tutto è durato pochi secondi ma l'arbitro ha dovuto estrarre il rosso per Capuano che nel tunnel ha avvertito il mancamento.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0