Prima Pagina | Territori | Castiglion Fiorentino: decisa svolta verso un centro storico più vivibile

Castiglion Fiorentino: decisa svolta verso un centro storico più vivibile

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Castiglion Fiorentino: decisa svolta verso un centro storico più vivibile

Parte l'area pedonale in Corso Italia

Dopo le modifiche alla viabilità intorno alle mura del centro storico, l'introduzione del senso unico e la risoluzione del problema parcheggi lasciato in eredità dalle precedenti amministrazioni, nuove scelte interesseranno la viabilità del centro.

“Abbiamo deciso di iniziare un percorso che porterà ad una maggiore vivibilità delle vie del nostro centro storico, sulla base di una nuova visione del commercio e delle opportunità di sviluppo del nostro territorio; ci auguriamo che il segnale dell'Amministrazione, che rimane disponibile ad un ulteriore incremento dei giorni di pedonalizzazione totale, venga colto e sfruttato dai commercianti del nostro centro storico che si devono muovere di conseguenza verso questa direzione modificando abitudini ormai storicizzate ma non più adeguate ” commenta l'assessore alla viabilità e allo sviluppo economico Devis Milighetti.

Dal 1 Maggio al 30 Settembre la ZTL con accesso da porta Fiorentina e dal Mercato sarà anticipata tutti i giorni alle ore 16.00, per terminare alle ore 04.00; la ZTL, con accesso da porta Ciribilla e dai Macelli, sarà invece armonizzata con inizio alle ore 20.30 fino alle ore 04.00

La pedonalizzazione totale, lungo Corso Italia fino a Piazza del Municipio, in questa prima fase avverrà il venerdi dalle ore 8.30 alle 12.30 e il sabato dalle 16.00 alle 22.00.

Sarà, inoltre, istituita un'area completamente pedonale con un dissuasore mobile, vale a dire una barriera mobile d'arredo che, anche in altri comuni, sta rivoluzionando il sistema di chiusura delle zone a traffico limitato e delle aree pedonali e consentirà un facile accesso ai mezzi d'emergenza. Questa barriera d'arredo verrà posta dopo l'ingresso di Porta Fiorentina e potrà permettere una chiusura dell'area pur garantendo ai residenti autorizzati, attraverso via Dietro le Mura o San Francesco, di raggiungere gran parte del nostro centro storico.

“Siamo stati attenti a conciliare le esigenze dei commercianti con quelle dei residenti, uffici privati e a rilevanza pubblica. Riteniamo che questo possa rappresentare solo il punto di partenza del nostro progetto, non certo il punto d'arrivo” prosegue l'assessore Milighetti.

“Voglio sottolineare che accanto a questa scelte relative a ZTL e pedonalizzazione, andremo anche ad individuare alcune aree che finora risultavano particolarmente penalizzate, soprattutto nell’area di Porta Romana, riservando i parcheggi ai soli residenti di quella zona” conclude l'assessore alla viabilità.”

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0