Prima Pagina | Politica società diritti | EX SADAM: LA PROVINCIA RICORRE AL TAR CONTRO LA NOMINA DEL COMMISSARIO AD ACTA

EX SADAM: LA PROVINCIA RICORRE AL TAR CONTRO LA NOMINA DEL COMMISSARIO AD ACTA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
EX SADAM: LA PROVINCIA RICORRE AL TAR CONTRO LA NOMINA DEL COMMISSARIO AD ACTA

“No ad atti di forza e a poteri sostitutivi, la strada maestra è quella del confronto”, spiega il Presidente Vasai



La Provincia di Arezzo ricorre al TAR contro la nomina di un commissario ad acta per il progetto di riconversione della ex Sadam a Castiglion Fiorentino. “Siamo convinti della bontà del nostro operato in merito alla dichiarazione di non compatibilità ambientale del progetto della Powercrop e riteniamo illegittimo il ricorso a poteri sostitutivi – spiega il Presidente della Provincia Roberto Vasai.

Per questo ho dato mandato all'avvocato Marcello Cecchetti, che aveva già difeso l'Amministrazione in occasione del ricorso al TAR della Powercrop, di presentare ricorso contro la nomina del commissario ad acta. Come avevamo già affermato quando abbiamo deliberato la non compatibilità ambientale del progetto Powercrop, riteniamo che adesso la strada da intraprendere sia quella del confronto, per individuare una soluzione in grado di dare risposta ai lavoratori della ex Sadam e alle esigenze di sviluppo del territorio, e non quella di atti di forza come riteniamo sia mettere in campo poteri sostitutivi”, conclude il Presidente Vasai.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0