Prima Pagina | Politica società diritti | Tanti (FI): Medico in ambulanza, tutto il Casentino si schieri a fianco dei cittadini di Subbiano.

Tanti (FI): Medico in ambulanza, tutto il Casentino si schieri a fianco dei cittadini di Subbiano.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Tanti (FI): Medico in ambulanza, tutto il Casentino si schieri a fianco dei cittadini di Subbiano.

Non si possono perdere ancora garanzie e servizi essenziali

 

“Il diritto alla salute e ad avere risposte efficaci ed efficienti non e' ne' di destra ne' di sinistra, e' un diritto. Questo principio e' emerso con chiarezza all'assemblea convocata ieri dall'amministrazione comunale di Subbiano che ha visto uniti maggioranza e opposizione nel voler tutelare il servizio almeno così com'è. L'oggetto del contendere e' la proposta della Asl di togliere il medico a bordo dalle ambulanze; una soluzione che a parere di tutti e' immotivata e che va quindi rivista. Del resto se le ragioni sono, come crediamo, finanziarie invitiamo la Asl a scegliere altri modi per fare risparmi anche perché, al netto di ogni valutazione, questo servizio costa non più di 40 mila euro annui a fronte di vite salvate e di una utenza territoriale che riguarda Subbiano, Capolona, Castiglion Fibocchi ed in parte anche Castel Focognano ed  alcune zone della Città di Arezzo. Insomma: non c'è proprio partita, questa scelta va assolutamente rivista. Quello che credo, e lo dico da consigliere comunale di un piccolo comune del Casentino prima che da esponente di partito, e' che le forze di tutti si uniscano  perché una parte del Casentino non veda sottrarsi un diritto così fondamentale a fronte della possibilità, come ieri ha ben messo in evidenza il Consigliere regionale di FI Stefano Mugnai, di altre razionalizzazioni. Siamo certi che la Asl saprà capire lo spirito costruttivo e le ragioni profonde di questa comunità e saprà trovare una soluzione diversa nel solo interesse dei Cittadini e del territorio ascoltando le giuste istanze del Sindaco di Subbiano che sono condivise dai Cittadini. Del resto la soluzione alla razionalizzazione delle spese non può passare dal taglio dei servizi ai Cittadini che vivono in Comuni geograficamente complessi come Subbiano e il Casentino tutto”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0