Prima Pagina | Politica società diritti | Estra presenta ENERGICAMENTE

Estra presenta ENERGICAMENTE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Estra presenta ENERGICAMENTE

Tutti a scuola di energie rinnovabili.  Al via la quarta edizione di Energicamente, il più grande progetto didattico dell’Italia centrale, patrocinato dalla Regione Toscana, che unisce energia, ambiente e scuola. Protagonisti Estra, Legambiente, Giunti Progetti Educativi e 6.300 alunni di Toscana, Umbria, Marche, Molise e Abruzzo.

Percorsi didattici in classe, laboratori teatrali e concorsi a premi per alunni e famiglie. Questo e molto altro è Energicamente. A scuola di energie rinnovabili! l’articolato progetto sul risparmio energetico promosso da Estra, in collaborazione con Legambiente e Giunti Progetti educativi, con il patrocinio della Regione Toscana. E’ rivolto a tutte le classi delle scuole medie e alle V classi delle scuole elementari. Nato da iniziative che i singoli soci di Estra attuavano già da anni, con l’aggregazione e la nascita del gruppo Estra, Energicamente si è nel tempo arricchito di materiali e percorsi didattici ed esteso a un territorio che ha raggiunto, oltre all’intera Toscana, anche l’Umbria e l’area adriatica (Marche Abruzzo e Molise).

Un lungo percorso che ha coinvolto già oltre 40mila gli studenti promuovendo il risparmio energetico e le fonti rinnovabili e coniugando gli aspetti educativi con quelli della sostenibilità ambientale, per contribuire a migliorare gli stili di vita, informare i giovani e le loro famiglie.

Il progetto, che coinvolge nell’anno scolastico in corso oltre 6.300 alunni, 300 insegnanti e 127 scuole, ha preso il via nelle scorse settimane con la consegna alle classi dei kit didattici, realizzati da Giunti Progetti Educativi, e l’inizio degli incontri in classe tenuti da operatori di Legambiente e proseguirà con due concorsi - uno per le classi e uno per le famiglie.

 

In questa edizione 2014-2015 del più grande progetto didattico su energia e ambiente, del Centro Italia, Estra ripropone infatti i percorsi didattici cioè incontri in 250 classi con la consegna di un kit didattico che contiene una guida per gli insegnanti, il libretto “Quante energie!” per ogni studente che informa sulle varie energie e sui modi per utilizzarle, un poster, una locandina e “EnergiOca”, il gioco dell’oca sul risparmio energetico. In ognuna delle classi che ne hanno fatto richiesta,  saranno effettuati 3 incontri di 2 ore ciascuno per conoscere tutti i segreti dell’energia.

Altro filone del progetto, i laboratori teatrali. Moduli di 20 ore per ogni classe con l’obiettivo di approfondire i temi dell’energia in modo divertente e coinvolgente. Al termine del percorso, tutti in scena con una breve performance teatrale rivolta alle famiglie e alla cittadinanza.

Oltre agli alunni, Energicamente si caratterizza da sempre anche per l’attenzione alle famiglie per cui è stato ideato il concorso “Ri-Energy”. Gli studenti che parteciperanno agli incontri didattici potranno prendervi parte compilando, insieme alla propria famiglia, un questionario. Il concorso avrà come premio una fornitura gratuita di gas metano. Otto buoni da 250 a 1.000 euro.

Dopo aver costruito lo scorso anno la scuola sostenibile perfetta, quest’anno gli studenti saranno chiamati, attraverso un concorso on line, con tanto di premiazione finale, a diventare ambasciatori di messaggi legati alla tutela dell’ambiente.  Green Pirates è infatti la novità della IV edizione di Energicamente: un concorso on-line rivolto alle scuole che, iscrivendosi, dovranno inserire dei contenuti (testi, video, foto, disegni) sul tema del risparmio energetico. Il “messaggio” elaborato dalle classi insieme agli insegnanti, dovrà essere inserito e pubblicato all’interno del sito web, www.greenpirates.org, dedicato al concorso, entro il 15 aprile 2015.  Il “messaggio” sarà visibile da chiunque visiti il sito del gioco e potrà essere votato. In più potrà essere condiviso sui social media da amici e familiari, per renderlo ancora più popolare. Il concorso prevede tre vincitori nazionali e tre per ogni area geografica individuata: in totale 18 classi verranno premiate con materiali utili alle classi e alle scuole. Un’opportunità per gli studenti di confrontarsi, coadiuvati dai loro insegnanti, con i temi dell’energia e dell’ambiente, attraverso un’esperienza ludico-didattica di scrittura condivisa, che ha l’obiettivo di contribuire a generare sempre più consapevolezza negli “adulti di domani”, sull’importanza di impegnarsi in prima persona nella tutela dell’ambiente.

Il momento finale di Energicamente, e molto atteso, a maggio con le premiazioni dei concorsi, gli spettacoli teatrali e la Festa ‘itinerante’ dell’energia che si svolgerà in aree verdi di Prato, Siena, Arezzo, Teramo e Ancona. 

“Risparmiare energia e aumentarne l'efficienza: la sostenibilità è anche questo. –  afferma Anna Rita Bramerini assessore ambiente ed energia della Regione Toscana - Ma la sostenibilità è prima di tutto un fatto culturale: significa spendere meno e meglio, cercando di ridurre ogni inutile spreco, senza per questo diminuire la qualità della vita con molti vantaggi per la nostra salute e quella dell'ambiente. Tutto questo si impara anzi, deve entrare a far parte del nostro Dna. E' bello allora che ci siano iniziative comeEnergicamente capaci di portare ai giovanissimi i semi di questa cultura, perché ci prendano confidenza, li facciano crescere e li inseriscano, si spera per sempre, nel loro bagaglio di cittadini più consapevoli e più capaci di prendersi cura dell'ambiente in cui vivono”.

“Promuovere l’utilizzo consapevole dell’energia è da anni uno dei nostri obiettivi strategici -  commenta ilPresidente di Estra Roberto Banchetti. -  E’ un dovere per noi che l’energia la vendiamo, sensibilizzare sull’importanza di usarla quando e quanto realmente serve, evitando inutili e dannosi sprechi. La scuola è il luogo ideale per diffondere questi valori. A scuola si studia ma si apprendono ma anche modi e stili di vita sostenibili. Quest’anno abbiamo proposto ai giovani alunni di diventare concretamente ambasciatori del risparmio energetico invitandoli a coinvolgere, ancora di più che negli anni precedenti, le famiglie e gli amici. Sono proprio le famiglie, oltre che i ragazzi e i docenti, un soggetto importante nel progettoEnergicamente. Le più attente ad un uso consapevole dell'energia verranno anche premiate con dei bonus sulla bolletta gas. L’aumento costante delle adesioni delle scuole a questo progetto è uno stimolo a proseguire e ad estenderlo ulteriormente. Sono grato infine alla Regione, per il patrocinio ad un progetto che coniuga energia, ambiente e formazione.”

“Anche quest’anno Legambiente è presente in questa campagna curando gli interventi educativi su tutti i territori interessati. Rinnoviamo il nostro impegno in questa iniziativa - dichiara Fausto Ferruzza Presidente Legambiente Toscana - perché Energicamente è diventato un appuntamento significativo che ci permette di contribuire alla costruzione delle competenze dei ragazzi, in un settore che riteniamo strategico come quello dell’energia. Riteniamo infatti che questo tipo di competenze sia fondamentale per formare cittadini attivi e consapevoli di fronte ai cambiamenti locali e globali del nostro pianeta”.

“Giunti Progetti Educativi lavora da molti anni alla sensibilizzazione dei giovani sui temi dello sviluppo sostenibile nella convinzione che fin da bambini si possa fare la differenza con piccoli gesti quotidiani per la tutela del nostro pianeta. Per questo siamo lieti di far parte del progetto Energicamente. – spiegaSimona Merlino di Giunti Progetti Educativi - Il libro da noi realizzato, che ogni ragazzo delle classi aderenti al progetto ha ricevuto, utilizza una modalità comunicativa leggera , con l’obiettivo di trasferire informazioni ed elementi di conoscenza utili a sviluppare il senso di responsabilità e rispetto verso l'ambiente. La guida rivolta agli insegnanti propone attività operative e spunti di ricerca per il lavoro in classe.  Ci auguriamo che questa importante iniziativa possa fare la differenza nell’orientamento dei consumi dei giovani cittadini”.

Per ulteriori informazioni sulle modalità di adesione e sulle varie proposte della Campagna Energicamente:www.energicamenteonline.it

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0