Prima Pagina | Arte e cultura | Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!

Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro!

Gli spettacoli al Teatro Mecenate

 


Nell’ambito delle azioni rivolte al territorio a favore della diffusione della cultura della danza, il progetto Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro! nasce nel 2013 con l’esigenza specifica di rivolgersi ai bambini, agli adolescenti, alle famiglie e alle scuole, e l’obiettivo di offrire una visione trasversale dei generi, attenta ai confini che permeano la danza contemporanea come il teatro, la musica dal vivo e il circo contemporaneo.

 La rassegna grazie al contributo del Progetto Regionale a sostegno delle Residenze Artistiche, con il sostegno del Comune di Arezzo e in collaborazione con Assessorato all’Istruzione del Comune di Arezzo, della Provincia di Arezzo, dopo il successo della prima edizione e la presenza di numerose scuole partecipi dell’esperienza, si svolgerà  al Teatro Mecenate con tre spettacoli declinati in un doppio appuntamento: pomeridiano, alle ore 16.30 per le famiglie e matinée, alle ore 10.00, per le scuole, dall’infanzia alle scuole secondarie di II grado. 

La rassegna avrà inizio il giorno 8 febbraio 2015 alle ore 16.30 e il 9 febbraio per le scuole secondarie di I grado e secondo ciclo delle primarie, con lo spettacoloJAND - Just Another Normal Day di Francesco Sgrò, Artista Associato Sosta Palmizi e il musicista Pino Basile; un magico spettacolo tra danza, circo contemporaneo e musica dal vivo, il gioco fantasioso di un assolo per due corpi dove la danza dialoga con la musica attraverso immagini oniriche e visionarie. JAND verrà riproposto il giorno 10 febbraio alle ore 10.30 presso il Teatro Signorelli di Cortona per le scuole primarie e secondarie di I grado; questa occasione ripropone la volontà dell’associazione di mantenere e ravvivare i rapporti con le scuole e il Comune, con cui in altre occasioni aveva precedentemente collaborato.

In occasione delle date di Arezzo verrà inoltre proposto un laboratorio con Francesco Sgrò dal titolo Happy Feet, in collaborazione con la Scuola di circo Sbarbacipolle, un occasione dove la danza contemporanea potrà incontrare il movimento acrobatico e il gesto artistico sposare quello atletico.

In data 22 febbraio alle ore 17.00 all’interno della stagione teatrale 2014/2015 promossa da Fondazione Toscana Spettacolo e Comune di Arezzo, in programmazione l’atteso Sulla Felicità di Giorgio Rossi, spettacolo che ha appena debuttato con largo consenso al Teatro Vascello di Roma. Creato dal codirettore artistico dell’associazione in collaborazione con 11 autori e danz/attori, lo spettacolo, con poesia e ironia, restituisce il senso di una felicità minacciata dalle logiche del consumo e del possesso; in una girandola di quadri poetici gli artisti si rendono protagonisti coinvolgendo lo spettatore con suggestioni evocate da racconti, musica, canti e soprattutto danza.

Infine, il 27 marzo per le scuole d’infanzia e primarie in occasione della Giornata Mondiale del Teatro e il 28 marzo 2015 alle ore 16.30verrà presentato La bottega del sarto di Bàbu Teatro Danza, Artisti Associati Sosta Palmizi; attraverso il dinamismo e l'espressività della danza e una gestualità che permette agli interpreti di muovere la scena, compiere magie e entrare nell'essenza delle cose, lo spettacolo ci racconta l’importanza delle parole e riflette sul tema del possesso e dell’avidità, sulla non accettazione dell’estro creativo, della diversità e la rabbia contro tutto quel che non è canonico.

Ogni appuntamento prevede un’introduzione e un dialogo con gli artisti al termine dello spettacolo, per agevolare i giovani nella lettura dei generi, dei linguaggi e avvicinarli al confronto diretto con gli autori.

La vocazione formativa è da sempre una linea guida dell'attività dell’Associazione impegnata da anni in percorsi formativi eterogenei, per professionisti e amatori a livello nazionale. Sosta Palmizi è tesa con passione e professionalità al raggiungimento di un obiettivo primario: diffondere e difendere la cultura della danza contemporanea come luogo forte di aggregazione, formazione e crescita individuale, lontano da ogni sterile concetto di genere. 

L’Associazione, sovvenzionata dal MiBACT - Ministero per i beni e le attività culturali e del turismo, a seguito di una sinergia quinquennale con la Regione Toscana è assegnataria del contributo triennale a sostegno delle residenze artistiche e culturali finalizzate alla diffusione della cultura delle arti dello spettacolo dal vivo, ha stipulato una convenzione triennale con il Comune di Arezzo ed è sostenuta dalla Provincia di Arezzo. 

Ingresso spettacoli: matinée per le scuole, € 4. E’ richiesta la prenotazione.

Ingresso spettacoli pomeridiani: intero € 10/ridotto per anziani, studenti, disabili € 8/ridotto bambini € 4. Convenzione famiglia: biglietto ridotto a € 8 per gli adulti accompagnati da bimbi.
Promozione speciale Invito di Sosta e Altre Danze: acquistando 3 biglietti a scelta fra le due rassegne, interi o ridotti, il quarto è omaggio
.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0