Prima Pagina | L'opinione | ...pigliando in giro anche la morte... Grazie ad informarezzo ed ai suoi utilizzatori

...pigliando in giro anche la morte... Grazie ad informarezzo ed ai suoi utilizzatori

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
...pigliando in giro anche la morte... Grazie ad informarezzo ed ai suoi utilizzatori

La toscanità aretina.

 

È con piacere crescente che assisto, attraverso le pagine di informarezzo, alla rinascita di quella becera toscanità aretina fatta di amorevoli prese per il culo.

Io credo che sia proprio nel DNA del vero aretino meleggiare tutto e tutti ad ogni occasione possibile, arricchendo le proprie affermazioni con le espressioni tipiche con quella mordace tradizione che si è un po' persa, secondo me, negli ultimi decenni.

La convivialità nella quale sono cresciuto giocando per la strada o ai giardini torna a nuova vita attraverso i commenti agli articoli su informarezzo.

Botoli ringhiosi: perché no, se cosi facendo venivano su personaggi come Vasari, Petrarca, Pietro e Michelangelo?

Stizzosi provinciali: perché no, se così facendo essendo venivano fuori personaggi veri ed in buona fede come Amintore?

In compagnia di Amici miei, Montanelli e Malaparte e altri, tanti, che c'hanno preceduto; e di quelli che verranno... pigliando in giro anche la morte.

In una società che ignora, anzi rifugge, la scuola di vita dei barrini, delle sale biliardo, delle canoniche e delle partite a calcio dove capitava, porgo un abbraccio affettuoso a chi sa cosa vuol dire dare del bischero con amore.

Poi ci sono quelli a cui dare pappa e cena, ma questa è un'altra storia.

Viva il Buta, viva la ciccia, …...................

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

3.67