Prima Pagina | Politica società diritti | Dringoli: “Arezzo prima in toscana nel bando per la mobilità ciclabile”

Dringoli: “Arezzo prima in toscana nel bando per la mobilità ciclabile”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Dringoli: “Arezzo prima in toscana nel bando per la mobilità ciclabile”

Finanziato il progetto della pista ciclabile tra la stazione e l’ospedale

 


Il Comune di Arezzo ha vinto il bando regionale per la mobilità ciclabile in ambito urbano.

Il progetto presentato, relativo alla pista ciclabile di collegamento tra la stazione e l'ospedale attraversando l'area del Pionta, è risultato primo nella graduatoria dei progetti finanziati.

“E' un risultato significativo – commenta l’assessore Franco Dringoli -  che premia lo sforzo progettuale del Comune ma anche la collaborazione attivata tra i vari enti pubblici per la riqualificazione dell'area Pionta. Un’area che vedrà così risistemati il viale di ingresso e quello storico dei cipressi e che avrà anche una nuova illuminazione ed altri significativi interventi”.

Vari elementi qualificanti connessi al progetto hanno consentito di acquisire un elevato punteggio: lo stato avanzato della progettazione che oggi è a livello esecutivo e l'esistenza di un piano complessivo della mobilità ciclabile approvato dalla Giunta Comunale di Arezzo. Importante poi la presenza dell’ accordo di programma approvato dai vari enti pubblici per la riqualificazione dell'area Pionta a cui questo progetto concorre e il fatto che questo tratto contribuisce a collegare tratti già esistenti, visto che dall'ospedale parte una pista ciclabile che porta fino a Ponte a Chiani e al Sentiero della Bonifica. Significativo inoltre il collegamento sicuro, dal punto di vista ciclabile, di vari centri di interesse quali stazione, università, ospedale, scuole ecc..

L’ intervento complessivo necessità di un investimento di  487.000 euro. Il finanziamento regionale corrisponde al 60% mentre il restante 40% sarà a carico del Comune di Arezzo

De Robertis (Pd): “Ottimo risultato. Dalla Regione grande impegno per mobilità alternativa”

“Un ottimo risultato garantito da un contributo fondamentale della Regione Toscana, che non ha fatto mai mancare un grande impegno per favorire la mobilità alternativa”. Così Lucia De Robertis, vicecapogruppo Pd Regione Toscana, in merito al Comune di Arezzo vincitore del bando regionale per la mobilità ciclabile in ambito urbano. “Il progetto in questione ha grandi qualità che sono state premiate e valorizzate dalla Regione; consentirà di completare un ampio piano di riqualificazione di una zona importante della città. – prosegue De Robertis -  È la dimostrazione di quanto possa essere positiva la sinergia tra gli enti locali quando ci sono progetti ben studiati”. 

.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00