Prima Pagina | Politica società diritti | PM: la cerimonia di consegna degli encomi

PM: la cerimonia di consegna degli encomi

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
PM: la cerimonia di consegna degli encomi

Questa mattina in Palazzo comunale

 

 

Consegna degli encomi agli agenti della Pm stamani in Consiglio comunale, prima della tradizionale cerimonia religiosa che si tiene in cattedrale in occasione della festa di San Sebastiano.

Insieme  ad una folta rappresentanza del Corpo di Polizia Municipale, sono intervenuti il pro Sindaco Stefano Gasperini, l’assessore Barbara Bennati, la Vice Comandante Maria Letizia Silipo e il Procuratore Capo del Tribunale di Arezzo Roberto Rossi.

Presenta così la cerimonia l’assessore Barbara Bennati: “un momento di condivisione del lavoro di chi si trova ogni giorno a gestire problematiche di elevata conflittualità sociale e di rispetto della legalità. E’ un’attività che anche quest’anno ha prodotto importanti risultati per l’amministrazione e per la comunità aretina”.

“Un lavoro che non è fatto solo di sanzioni e di repressione – prosegue il pro Sindaco Stefano Gasperini – ma che è soprattutto di vicinanza ai cittadini e di gestione di dinamiche sociali complesse. Un impegno meritorio del quale ringrazio tutto il Corpo di Polizia Municipale. E nello spirito di collaborazione e  sinergia con le altre forze dell’ordine ringrazio il Procuratore Roberto Rossi per il riconoscimento che con la sua presenza ha voluto dimostrare al Corpo della PM e all’Amministrazione comunale”.

Due le operazioni per le quali sono stati consegnati gli encomi. La prima è stata il fermo di una persona che aveva aggredito e percosso un’anziana signora.  Encomi agli assistenti scelti Alessandro Santini e Ilaria Fausti, all’ispettore Monica Crestini a all’agente scelto Bernardo Nocentini

La seconda ha portato all’arresto di un cittadino straniero che era destinatario di un mandato di cattura internazionale per furto organizzato. Gli encomi sono stati assegnati agli assistenti scelti Michele Gori e Luca Casini, all’assistente Elisabetta Agnolozzi, all’ispettore Monica Crestini e all’assistente scelto Alessandro Santini.

Nel ricevere gli encomi Alessandro Santini ha tenuto a precisare che “i riconoscimenti sono di tutto il Corpo e di tutti i colleghi con i quali condivido una divisa in cui credo e il lavoro a servizio della comunità aretina”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0